Cede gommone al largo, disavventura per 11 ragazzi

gommone-mareInterminabili minuti di terrore e giornata da dimenticare per un gruppo di ragazzi di ritorno da un’escursione alle Isole Tremiti con un gommone noleggiato al porto di Rodi Garganico 

A raccontare il brutto episodio è Fabio, uno degli 11 ragazzi che Domenica mattina hanno affittato all’agenzia di noleggio presso il porto turistico di Rodi Garganico un gommone di 8 metri omologato per 16 persone per trascorrere una giornata di svago alle Isole Tremiti.

“Tra di noi c’era anche un ragazzo con patente nautica. Il titolare della ditta ci consegna le chiavi di questo gommone all’apparenza in buone condizioni. Siamo andati a Tremiti, abbiamo passato una bella giornata di mare, verso le 18.30 torniamo, e subito ci accorgiamo che il gommone non andava bene, il tubolare pian piano si staccava dalla chiglia, dopo due ore il mezzo andava sempre peggio ed eravamo ancora a metà strada, finisce la benzina, il gommone si ferma, così decidiamo di contattare il noleggiatore, e la capitaneria di porto per soccorrerci. Ci dicono di mettere i giubbotti di salvataggio come abbiamo fatto.

Dopo mezz’ora ci rendiamo conto che il mezzo imbarca acqua, spariamo a distanza di tempo i razzi per farci notare, anche perché ormai erano le 22.00 ed era buio totale. Ad un tratto il lato sinistro del tubolare si stacca definitivamente dalla chiglia e finiamo tutti in acqua! È inutile dire che il panico faceva da padrone. Eravamo in acqua a 7 miglia dalla terra ferma, 11 ragazzi, al buio e nel panico mentre il mezzo sprofondava a vista d’occhio… una scena da film!

Dopo 15 minuti credo, arriva il noleggiatore in compagnia di un’altro signore, su un gommone di 4 metri a luci spente, saliamo sul mezzo e arriviamo a terra finalmente. L’incubo era finito! Ad accoglierci c’era la capitaneria di porto, non c’era un’ambulanza, eravamo nudi solo con il costume, scalzi infreddoliti e spaventati, neanche una coperta o qualcosa per coprirci, credo che quei poveretti che arrivano nelle nostre coste con i barconi, vengono accolti meglio.

Ovviamente tutto questo è stato denunciato alle forze dell’ordine competenti, ma la cosa che fa rabbia è che questa gente affitta mezzi fatiscenti a gente che può rimetterci la vita. Spero venga pubblicato questa storia, per far sì che questi episodi non accadano più.”

5 commenti

  1. Nino Gervasio

    E’ andata bene e se ci scappava il morto??? Prima di noleggiare i mezzi sarebbe importante verificarne lo stato quotidianamente, cosa che senz’altro non fanno!

  2. Santa Picazio

    Quando andate in vacanza non lasciate a casa la prudenza, ragazzi!

  3. Rosaria Sindoni

    Dopo quanto accaduto il minimo dovrebbero far chiudere chi noleggia questi gommoni fatiscenti a rischio delle persone che ci salgono

  4. Michele Montecalvo

    Tutto dipende da buon senso caro Nino Gervasio ricorda che gli incidenti in mare sono quasi sempre causati da errori e imprudenza del comandante……..in mare si va solo se si è prudenti

  5. Angela Arancia del Sud

    Meno male che è andata bene

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici