Acquedotto Pugliese assume 75 nuovi dipendenti

acquedotto puglieseAcquedotto Pugliese ha avviato le procedure per la selezioni di 75 nuovi dipendenti da inserire nei ranghi tecnici e amministrativi della società 

Si tratta di 22 operatori per la conduzione degli impianti di depurazione nelle province di Bari, Bat, Brindisi, Taranto, Foggia e Lecce, 5 manutentori elettrici specialisti, 5 addetti di contact center, 1 esperto SAP, 2 laureati in giurisprudenza, 1 Project manager per attività internazionali, 5 Manutentori meccanici specialisti, 4 laureati in chimica, 10 geometri, 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria Civile per attività in ambito strutturale, 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria edile-architettura, 10 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria Civile, percorso idraulica, 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria Civile esperti in analisi dei dissesti e dei consolidamenti strutturali, 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria Elettrica, 2 Ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio.

Le assunzioni rispondono all’esigenza di dotare l’Azienda di nuove professionalità, in grado di garantire i programmi di sviluppo, anche internazionali, già avviati, con una particolare attenzione alla gestione e manutenzione degli impianti depurativi, nel rispetto del piano di
adeguamento e potenziamento in atto del settore.

Le procedure prevedono più fasi, nel pieno rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza, pubblicità e delle normative regionali, nazionali e comunitarie. L’intero processo di valutazione è finalizzato alla selezione di quelle professionalità che presentino dei requisiti attitudinali,
motivazionali e professionali, in linea con il profilo richiesto dall’azienda. Tutte le informazioni sono disponibili su www.aqp.it. Un servizio di news letter elettronica (myaqp aggiorna) consente, inoltre, agli aspiranti candidati di ricevere direttamente sul proprio indirizzo di posta elettronica ogni utile aggiornamento sulle selezioni in corso.

“E’ necessario investire sulle competenze e professionalità dei giovani – ha dichiarato il Vice Presidente Lorenzo De Santis – nella certezza che esse rappresentino una risorsa importante non solo per il futuro di Acquedotto Pugliese ma anche di tutta la comunità che siamo chiamati a
servire”. “Acquedotto Pugliese vanta una storia importante nello sviluppo sociale ed economico del Mezzogiorno. L’avvio di queste selezioni si inserisce nel solco di questa luminosa tradizione, con lo sguardo rivolto alle sfide future che attendono l’azienda”, ha concluso.

3 commenti

  1. Vincenzo Campobasso

    Abbiamo capito: altri 75 clienti da sfamare! Speriamo che ce la facciano senza aumentarci la tariffa, ma riducendo i guadagni!

  2. Marco Sciarra

    Ed e’ uscito fuori un altro perbenista Fino ad oggi chissa’ chi lo ha sfamato.

  3. Vittorio Russo

    L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
    (Oscar Wilde)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici