Trasporto pubblico: nuovi disagi per gli utenti di Rodi

autobus-ferrovie-garganoI disagi arrecati all’utenza a causa delle inefficienze del trasporto pubblico locale sembrano non avere fine e, dopo la soppressione delle fermate degli autobus di linea in piazza Padre Pio che ha costretto per qualche mese i viaggiatori a fare centinaia di metri per poter raggiungere la fermata più vicina, nuovi difficoltà attendono gli utenti che utilizzeranno i mezzi pubblici per raggiungere Vico del Gargano.

Infatti, dallo scorso 13 Giugno 2016 le Ferrovie del Gargano hanno soppresso il collegamento diretto che da anni consentiva di raggiungere Vico del Gargano partendo da Rodi Garganico, nell’ottica dell’ottimizzazione dei servizi di linea che nei fatti si rivela invece assolutamente penalizzante per i pendolari del nostro territorio. Tra pochi giorni quindi gli studenti che frequentano il liceo di Vico del Gargano saranno costretti a prendere l’autobus nel centro abitato di Rodi per raggiungere la stazione, salire sul treno delle 7.12 per raggiungere la stazione di Ischitella, scendere dal treno e finalmente prendere l’autobus che li condurrà fino a Vico del Gargano. Due cambi di mezzi pubblici per poter percorrere gli appena 7,2 chilometri che separano Rodi da Vico, che diventano il doppio considerando che lo stesso accadrà anche per poter tornare a casa. L’unica alternativa possibile per evitare il saliscendi dai mezzi pubblici, sarebbe quella di utilizzare un autobus che collega direttamente i due centri ma che farebbe arrivare a scuola gli studenti quando la campanella è stata già suonata, facendogli perdere così preziose ore di lezione.

Ancora una volta studenti e genitori di Rodi Garganico sono sul piede di guerra e dopo aver sollecitato l’intervento del Prefetto di Foggia hanno avviato una raccolta firme per sollecitare le istituzioni e le Ferrovie del Gargano a rivedere la tabella degli orari eliminando le incongruenze che arrecano disagi a così tanti studenti minorenni, alle loro famiglie e a tutti i pendolari che utilizzano la tratta interessata.

2 commenti

  1. Michele Papagno

    Vogliamo penalizzare sempre Rodi anche con i mezzi pubblici

  2. Silvana Silva

    Ma queste follie senza senso da dove nascono? Perché?

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici