Soppressione fermate autobus, insorge anche ConfCommercio

piazza-padre-pioÈ ormai un coro unanime quello di molti cittadini e commercianti di Rodi Garganico per richiedere l’immediato ripristino della fermata degli autobus di linea in piazza padre Pio. Alla petizione lanciata da un gruppo di cittadini si è infatti affiancata anche la richiesta di intervento urgente che la ConfCommrcio della provincia di Foggia ha indirizzato al Sindaco e al Comandante dei Vigili Urbani di Rodi Garganico.

“I commercianti associati alla locale Delegazione Confcommercio lamentano la soppressione della fermata degli autobus per il carico e scarico dei viaggiatori ubicata in Corso Madonna della Libera in prossimità di Piazza Padre Pio, una delle piazze più importanti di Rodi Garganico” – si legge nella comunicazione a firma di Paolo Russo, presidente della delegazione territoriale. “Non sono assolutamente condivisibili le motivazioni addotte per l’emanazione della relativa Ordinanza, in quanto né il traffico viene snellito e tanto meno l’inquinamento diminuisce sul territorio spostando una fermata di autobus.

Altri accorgimenti potevano essere adottati lasciando la fermata di Piazza Padre Pio inalterata se solo fosse stata ascoltata la categoria rappresentata da una Organizzazione Sindacale ben qualificata a livello territoriale, provinciale, regionale e nazionale che invece non è stata assolutamente coinvolta in una decisione così importante e nel caso penalizzante per tutti.

Premesso che la locale delegazione di Confcommercio e i commercianti ad essa associati sono parte attiva nella petizione popolare spontanea finalizzata a chiedere alle SS. VV. la revoca del provvedimento di cui innanzi, si chiede un incontro con gli Organi in indirizzo e i rappresentanti territoriali della Confcommercio al fine di rivedere tutta la situazione del trasporti in Rodi Garganico e trovare in piena collaborazione quelle soluzioni che dovessero emergere ed essere evidenziate nell’interesse dell’intero territorio. La richiesta riveste carattere di particolare urgenza dato già l’inizio della attuale stagione estiva”.

9 commenti

  1. Maria Antonietta Saccia

    Non treno non autobus , VERGOGNA VERGOGNA!!!!

  2. Annarita Martella

    Devono sempre complicare la vita alla gente!!!!!!!!!😠😠😠 A chi dà fastidio la fermata? Da 50 anni che gli autobus fermano li.a nzi no,da sempre.

  3. Giuseppe Romagnuolo

    Ai ragione Maria Antonietta Saccia in treno non ci si può arrivare in autobus nemmeno perché voglio vedere come fa la gente andare a piedi e coi marciapiedi così conciati e con bagagli andare nel luogo prenorato per le vacanze il comune faceva prima a mettere una rotatoria all’incrocio della madonnina con un cartello con su scritto divieto l’ingresso ai turisti fare la rotatoria e tornare indietro.

  4. Michele Pizzicoli

    Poiche non mi interessa la questione della fermata dei bus, è un problema che dovete risolvere voi rodiani, vi chiedo soltanto: come mai la piazza sopra postata non è frequentata dalla gente? Da l’immagine di una città abbandonata. Il che non mi pare irrilevante per un luogo a vocazione turistica. Dunque, credo che anche questo sia un problema da risolvere.

  5. Lombardi Maria

    Egregio signor pizziccoli.la piazza è vuota magari perché la foto è stata scattata in un periodo dell’anno in cui non ci sono turisti? Oppure perché è una foto di qualche tempo fa!!!! Se la questione nn le interessa nn faccia commenti inopportuni. Grazie.

  6. Franca Russo

    Perché io mi chiedo perche’ complicare sempre le cose anziche’ migliorarle? Andava bene cosi’

  7. La Lara

    Insomma, spero che da questo polverone alzato da gente che vede oltre le piccole cose, il Comune o chi per esso faccia non 1 ma 10 passi indietro e abbandoni questa idea malsana e insignificante di spostare la fermata. Non si tratta solo di agevolare il turista….ma di prendere decisioni sensate e intelligenti nell’interesse di tutti.

  8. Mantovani Edda

    Che strane idee vengono a Rodi! Già che c erano facevano la fermata a Santa Barbara così i turisti non ci vengono più . È questo lo scopo vero togliere anche le poche comodità ! Tutte le località di villeggiatura aumentano le attrattive aRodi le tolgono! Ma chi vi capisce!

  9. Vincenzo Campobasso

    Signor Pizzicoli: prima di parlare, ha pensato a qualcjhe ipotesi che potesse giustificare la piazza vuota? Per esempio, che sia stata fatta sgomberare appositamente per una foto-cartolina?; che la foto possa essere stata scattata in orario di “pennichella”, od altre ipotesi? Anche a me è capitato di vedere la “villa” comunale di Apricena completamente deserta! Dovevo dedurre che Apricena fosse una città abbandonata? * Quanto alla questione della fermata soppressa, ovvero SPOSTATA, mi sono già pronunciato contro tale decisione, adducendo, a mio parere, delle valide motivazioni: il disagio, non solo per i rodiani, ma per tutti, di trovarsi lontano dal centro; l’irrisoria incidenza sul traffico, se la fermata viene effettuata in Piazza Padre Pio (il traffico leggero, infatti, viene dirottato verso Via Ruggiero Bonghi); la ripercussione più grave, sempre sul traffico, se la fermata viene effettuata all’altezza del Pronto Soccorso. Se il comanndante della Polizia Locale ha la delega di decidere in merito, le venga tolta: non è così che si salva il traffico a Rodi!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici