Puglia presenta piano strategico turismo al MIBACT

Castel del monte PugliaL’estate è ormai nel pieno e si può affermare che questa è veramente una stagione turistica da record per la Puglia. Stiamo diventando una destinazione matura e dobbiamo essere all’altezza delle opportunità che il mercato ci offre. E’ l’obiettivo del lavoro di questi mesi alla costruzione del Piano strategico 2016-2025, Puglia365, che sarà presentato al Ministro Dario Franceschini il 27 pomeriggio, alle 18.00, a Roma presso il Mibact. Ma il circuito virtuoso di ascolto, confronto e programmazione partecipata, iniziato con gli incontri del piano strategico, che ha visto la partecipazione attiva di soggetti pubblici, operatori turistici, associazioni di categoria ed organizzazioni, continua: oggi presso il Cineporto l’Assessore Loredana Capone e il Commissario Paolo Verri, incontrano gli operatori turistici pugliesi per presentare il programma di iniziative di promozione turistica, valorizzazione territoriale e comunicazione dei prodotti turistici regionali del prossimo autunno inverno; nel pomerigio alle 15.30 l’incontro con il paternariato in Pugliapromozione.

L’ incontro è volto ad illustrare tutte le iniziative che l’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, attraverso il suo braccio operativo l’Agenzia Pugliapromozione, vuole mettere in campo per ottimizzare l’offerta, promuovere la destinazione Puglia sui mercati internazionali, valorizzando le diverse realtà territoriali, ampliare e agevolare il periodo di fruizione degli attrattori turistici, elevare la qualità dell’accoglienza. La parola d’ordine è “destagionalizzare”. Perché se il brand ha funzionato – e dati alla mano( indagini Demoskopea srl e SWg spa) nel 2015 la Puglia è la destinazione maggiormente nota nel mercato italiano mentre sui mercati esteri la notorietà registra il maggior incremento – ancora troppo timidi sono stati fino al 2015 i segnali di destagionalizzazione e solo grazie ai turisti stranieri.

“E’ un cammino che abbiamo intrapreso quello di condividere con gli operatori e il mondo del partenariato le proposte e le idee di sviluppo del turismo in Puglia. E’ un confronto importantissimo che sta già dando i suoi frutti – afferma l’Assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone – E’ un modo nuovo di lavorare trasversale fra diversi settori come il commercio, i servizi, le infrastrutture, l’innovazione, fondamentale per il turismo che è un tassello di un grande mosaico. Influiscono positivamente per esempio anche le scelte operate nel settore dello Sviluppo Economico, con i finanziamenti per migliorare le strutture ricettive, e influirà il Piano strategico della Cultura che si propone di far diventare i beni culturali attrattori turistici. Le performance nel mercato nazionale sono ottime, mentre quelle nel mercato estero sono in forte crescita e ancora con grandi potenzialità. Nel 2015 la Puglia è la più ricercata per Google Summer Trends, Tripadivisor, Trivago, Booking.com, Doxa per Europcar, SWG per Confesercenti, Cescat- Assoedilizia, Piepoli per Confturismo, Reputation Manager e Networklab.

“Questi sono dati che dimostrano che il brand esiste grazie al grande lavoro di promozione della destinazione svolto in questi anni. Lavoro che è proseguito in questi mesi del 2016 con il lancio di una campagna di comunicazione sul mercato italiano, in ripresa dopo un periodo di stasi; con il rinnovo dell’accordo con Ryanair che prevede numerose nuove rotte, con la partecipazione a fiere ed eventi. Per i primi mesi del 2016 abbiamo lasciato che il brand fosse quello affermatosi fino ad oggi di WeareinPuglia, che è andato bene soprattutto per un tipo di turismo generalista. Adesso andrà rilanciato con nuovi contenuti e valori non solo il mare, e la enogastronomia, ma anche arte e Cultura, Industria dei congressi, wedding , sport e natura. Un brand di tutta la Puglia e senza la predominanza di nessun territorio. E questo è uno dei risultati del Piano strategico del turismo ormai concluso che viene presentato mercoledì a Roma al Ministro Dario Franceschini affinchè inserisca le nostre priorità nell’ambito del piano strategico nazionale del turismo”. Tra le iniziative che saranno presentate domani, la partecipazione alle prossime manifestazioni e borse fieristiche, fra cui IBTM di Barcellona specializzata per il Mice, il WTM di Londra e TTG di Rimini, i programmi di valorizzazione territoriale volti alla destagionalizzazione e la comunicazione dei prodotti turistici regionali. L’iniziativa sarà anche l’occasione per confrontarsi sulle modalità operative di coinvolgimento degli operatori per la realizzazione del prossimo BuyPuglia Meeting and Travel Experience, in programma a Bari e nel resto della Puglia, dal 22 al 25 novembre prossimi.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici