Prosegue il ciclo di incontri #FACCIAMOFUTURO

facciamofuturo-gal-garganoIl Gargano risponde all’appello del GAL partecipando con entusiasmo a #FacciamoFuturo

Si sono svolti con grande partecipazione i primi incontri organizzati percostruire dal basso la strategia per le azioni future del GAL Gargano.
Tra i presenti a Peschici, Monte Sant’Angelo e Rodi Garganico agricoltori, operatori turistici, associazioni culturali e cittadini. E’ subito emersa la necessità, da parte del territorio, di discutere e confrontarsi di temi caldi quali turismo, agricoltura e legalità.

“Dobbiamo mettere a frutto le tantissime possibilità del Gargano, questo scrigno meraviglioso” – ha dichiarato il Presidente del Gal Gargano Biagio Di Iasio – “ma prima di fare ciò è necessario conoscere le risorse per poi valorizzarle. Le nostre radici sono importanti ma dobbiamo trasformarle in gambe per poter correre.”

Nei question time i partecipanti sono intervenuti in maniera propositiva evidenziando problemi e proponendo soluzioni, segno che nella popolazione c’è volontà di essere parte attiva del futuro del Gargano. Alla fine di questo ciclo di incontri, che toccherà tutti i comuni garganici, saranno individuati i tre tematismi sui quali sarà redatto il PAL (Piano di Azione Locale).

Le prossime tappe sono San Nicandro Garganico (27 maggio h.17.30), Vico del Gargano (28 maggio, h.10.30), Carpino (28 maggio h.17.00), Cagnano Varano (30 maggio h.18.00) e Rignano Garganico (31 maggio ore 17,30).

L’attività di ascolto è anche online, sui canali social e sul sito ufficiale www.galgargano.it, dove è stato creato uno spazio ad hoc per scrivere le proprie idee e proposte. Tutti i dettagli e gli aggiornamenti sul calendario degli incontri possono essere trovati nella sezione Eventi del sito.

Tutti i dettagli e gli aggiornamenti sul calendario degli incontri possono essere trovati sul sito www.galgargano.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici