#NoTriv: riparte la mobilitazione dei Comuni

isole-tremitiI Comuni pugliesi che si af­facciano sul mare Adriatico, già schieratisi in passato contro le at­tività di prospezione prima e ri­cerca di idrocarburi sui fondali marini poi, si stanno riorganiz­zando in vista dell’udienza della Corte costituzionale sull’ammis­sibilità dei referendum. Il sindaco di Manfredonia sta consultando i suoi colleghi di Polignano, Tre­miti e Otranto, per scendere in piazza già sabato. E martedì, davanti al palazzo sede della Corte Costituzionale, manifestazione contro le trivelle e per la tutela del mare e delle coste.

L’appello è dell’ex presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna. “Nell’apprendere del rinvio (a martedì 19 gennaio) dell’esam­e dei referendum No Triv da par­te della Corte Costituzionale – spie­ga Introna – voglio ricordare al Ministro Guidi, che le prospezioni sono il presupposto per le successive trivellazioni e che, quindi, la precisazione dell’autorevole rapp­resentante del Governo nazional­e non può affatto rassicurarci. «Sarebbe stato buona norma per il Ministero dell’Economia os­servare una moratoria di tutte le iniziative legate alla ricerca e sfruttamento di idrocarburi. Ci aggiorniamo intanto a martedì 19, in piazza del Quirinale, preparan­do intanto l’assemblea pubblica che il Comune di Manfredonia ha dato la disponibilità ad ospitare».

2 commenti

  1. Mario Luciani

    Distrugeteli sti bastardi senza PIETÀ come fanno loro con il POPOLO

  2. Vincenzo Campobasso

    No, Mario, non ci importa distruggerli; vivano pure (magari come topastri di fogna): a noi importa innanzitutto e soprattutto che non avvenga questo misfatto!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici