Siglato gemellaggio tra Ploce e Rodi Garganico

gemellaggio-ploce-rodigarganicoÈ stato sottoscritto anche dalla città di Ploce il gemellaggio con la nostra cittadina. Alla cerimonia che ha avuto luogo lo scorso 27 Marzo 2015 in Croazia, oltre ai rappresentanti dell’amministrazione rodiana era presente una delegazione della città di Ploce, consiglieri comunali, imprenditori e rappresentanti di organizzazioni non governative croate.

Durante la cerimonia è stata sottolineata l’importanza della cooperazione tra le città gemellate che, mediante il diretto coinvolgimento delle comunità interessate, può produrre molteplici effetti positivi, primo tra tutti lo scambio di esperienze nei settori di interesse delle comunità locali: l’economia, il turismo, l’ecologia, i finanziamenti, lo sviluppo delle infrastrutture, il benessere sociale e molti altri ancora, come dimostrano i tanti casi in cui il gemellaggio è stato il punto di partenza per la promozione e la realizzazione di importanti progetti di sviluppo.

Entrambe le delegazioni hanno convenuto il comune interesse verso alcuni obiettivi come l’agricoltura, le infrastrutture di trasporto, l’industria alimentare, del turismo e dei trasporti, in cui uno dei partner ha maggiore esperienza e conoscenza e quindi può aiutare l’altro a svilupparsi più rapidamente soprattutto in aree del territorio maggiormente svantaggiate. Il sindaco di Ploce ha quindi sottolineato come questo sia il primo passo verso la futura collaborazione tra gli imprenditori dei due Paesi che si affacciano sull’Adriatico e rimarcato la necessità di introdurre un servizio di collegamento marittimo per consentire lo sviluppo del loro turismo rurale e la rivitalizzazione della foce e del lago Baćinskih.

Nicola Pinto, sindaco di Rodi Garganico, ha quindi rimarcato la possibilità che il gemellaggio possa contribuire allo sviluppo del turismo religioso, vista la vicinanza della nostra cittadina ai santuari di San Giovanni Rotondo e Monte sant’Angelo e, dall’altra parte dell’Adriatico, di quello dedicato alla Madonna di Medjugorje.

3 commenti

  1. Carmine d'Anelli

    Addio a 900 euro per una pagliacciata che non serve a nessuno! La gente muore di fame e Pinto se ne va Ploce in vacanza! Non posso nemmeno dire vergognati considerato che non la consideri!|

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici