Maltempo: nel Gargano torna la paura

fango-mare-monte-pucciLa pioggia incessante che da stanotte è tornata a cadere nel Gargano nord, riporta alla mente i tragici momenti vissuti dalla popolazione durante il devastante alluvione di Settembre.

Il mare è tornato a tingersi di rosso a causa dell’ingente quantità di fango portato a valle dai numeri canali che raccolgono le acque piovane dell’entroterra garganico ed in particolare dalla Foresta Umbra.

Particolare preoccupazione destano i canali di Calena e Ulsi che sfociano nella baia di Peschici, per i quali non sono stati ancora appaltati i lavori di messa in sicurezza nonostante le numerose promesse elargite dai politici che hanno fatto visita al nostro territorio nelle ore immediatamente successive all’alluvione dello scorso anno.

La situazione comunque al momento resta sotto controllo, anche grazie all’incessante lavoro dei volontari e delle forze dell’ordine.

Foto di M. Romondia/A. Rignanese

3 commenti

  1. Silvana Silva

    Politica sempre inefficace sulla pelle delle persone

  2. Michele Panella

    LA MALEDETTA ALLUVIONE NON TORNERA’ MAI PIU’ E’ ANDATA VIA..!!!!

  3. Silvana Silva

    Grazie a Marco la nostra sentinella sul Gargano. È spirito civico, un bell’esempio ! Ancora grazie!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici