Cucina tipica del Gargano: cozze ripiene al sugo

cozze-ripiene-sugo

Una ricetta semplice e gustosa della tradizione culinaria garganica, piatto unico perfetto nel periodo quaresimale quando a tavola non si vogliono consumare pietanze a base di carne.

Ingredienti
Mollica di pane
Cozze nere grandi
Prezzemolo
Aglio
Cipolla
Sale q.b.
Uova
Formaggio Pecorino
Pepe
Olio extra vergine d’ oliva
Passata di pomodoro
Filo di cotone bianco

(le dosi sono da equilibrare in base al numero delle persone per cui si prepara il piatto)

Preparazione
Pulire con la lana d’acciaio le cozze e poi lavarle con acqua dolce scolarle e aprirle con l’aiuto di un coltello. In una ciotola e battere l’uovo, poi aggiungere la mollica di pane, il prezzemolo e l’aglio tritato, il pecorino grattugiato, un po’ di pepe, l’olio extra vergine di oliva e un po’ di sale. Amalgamare il tutto.
Riempire le cozze con questo impasto e chiuderle con il filo di cotone bianco.
In un tegame rosolare la cipolla con l’olio extra vergine d’oliva, quindi aggiungere o la salsa o i pelati.
Dopo 15 minuti di cottura aggiungere le cozze e coprire lasciando cuocere a fuoco moderato per altri 30 minuti.
N.b. per facilitare la preparazione si può non mettere il filo alle cozze e quindi dopo aver preparato il sugo, disporle in una pentola larga incastrandole in modo tale da farle rimanere chiuse fra loro.
Lessare gli spaghetti e così avrete un primo e un secondo da leccare i baffi.

Ricetta di Stella Artuso – Foto di D. Romagnuolo

8 commenti

  1. Silvana Silva

    Le adoro eppure non è facile trovarle nei ristoranti

  2. Santa Picazio

    Buonissime…io le preparo. Mi è capitato di mangiarle in altri posti, sembrano uguali, ma a Rodi hanno un altro sapore!

  3. Giuseppe Albano

    Basta provare i ristoranti giusti …nel nostro si possono assaporare cozze ripiene in bianco, col sughetto e cozze con i fagioli!

  4. Giuseppe Albano

    Silvana Silva … Quando vuole può venire a trovarci!

  5. Valentino Fronzi

    Meravigliose. Ottime. !!!!!,!

  6. Daniele Alghisi

    Favolose, le preparava la nonna

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici