Accorpamento GAL, D’errico: «notizia destituita di fondamento»

logo_gal_daunofantinoIl Gal Daunofantino con la presente nota precisa che da parte della Regione Puglia non è in atto alcuna operazione di accorpamento tra lo scrivente soggetto ed il Gal Gargano come, invece, riportato a caratteri cubitali dal giornalista Saverio Serlenga sulla testata Teleradioerre.it.

La notizia, destituita da ogni fondamento, rammarica il Presidente Michele D’Errico e la struttura tutta impegnati con successo in un decennale lavoro di crescita economica e sociale dell’area daunofantina.

Il giornalista ha clamorosamente confuso e mescolato due notizie distinte e distanti tra loro. La prima è la formale richiesta d’ingresso del Comune di Barletta nel Gal Daunofantino, l’altra, è l’ipotesi, al vaglio della Regione Puglia, di fondere in un unico soggetto i GAL (Gruppi di Azione Locale) ed i GAC (Gruppi di Azione Costiera).

L’invito agli organi d’informazione è quello di svolgere accuratamente il ruolo pubblico al quale sono chiamati, al fine di non danneggiare e compromettere i processi di sviluppo che interessano il futuro dei territori e dei cittadini.

La struttura del Gal Daunofantino, in merito a tale spiacevole vicenda, sta valutando l’ipotesi di tutelarsi in ogni sede sotto l’aspetto giuridico-legale.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici