Abusi nel Santuario: «Padre Pio non c’entra nulla»

abusi-padre-pioIl Santo di Pieterelcina non è mai stato oltraggiato da alcuno semmai viene ora mortificato dall’ostinato accostamento che si vuole fare tra la figura del Santo e i fatti narrati dalla Sig.ra Verde

”Si è appreso delle iniziative indette nella città di San Giovanni Rotondo a seguito della messa in onda del servizio de ‘Le Iene’ e relativo alle denunce sporte dalla nostra assistita Sig.ra Anna Verde. Pare sia stato costituito un comitato “in difesa di Padre Pio” e pare sia stata organizzata una fiaccolata per la giornata del 9 aprile p.v. che culminerà con una catena umana intorno al convento per “esprimere un ideale, grande abbraccio ai frati e ai luoghi dove si è svolta la vicenda umana e spirituale di san Pio da Pietrelcina“.

Entrambe le manifestazioni sono del tutto fuori luogo, la difesa nei confronti di san Pio, in primis, appare disancorata dalla realtà… il Santo di Pieterelcina non è mai stato oltraggiato da alcuno semmai viene ora mortificato dall’ostinato accostamento che si vuole fare tra la figura del Santo e i fatti narrati dalla Sig.ra Verde.

Ciò nonostante — e parlo anche a nome della nostra assistita – il nostro ideale abbraccio va a tutti i frati che operano nella Fede proseguendo così la missione di San Pio, ma solo a loro. La Sig.ra Verde, con noi, attende che la Magistratura faccia il suo corso. Attesa alla quale dovrebbero associarsi anche gli organizzatori e i promotori di tali manifestazioni ai quali va ricordato che le fiaccolate dovrebbero essere organizzate in difesa dei più deboli, degli abusati e delle vittime”.

Lo scrive in una nota il legale della donna, l’Avvocato Maria Antonietta Papadia di Bari.

3 commenti

  1. Vittorio Ognissanti

    Per un “Mi Piace” e per fare scalpore, certa gente venderebbe l’anima al diavolo 3:)

  2. Mario D

    La strategia difensiva messa in campo dai frati e dalle autorità è solo un velo per cercare di tutelare miseri interessi. Una signora che denuncia cose scandalose (ma sono così tanti che oramai non si scandalizza più nessuno) non offende né la città nè il santo di pietrelcina né tanto meno le persone di fede. Sono solo chiacchiere per cercare di crearsi uno scudo e metterla non sul piano personale ma su offese al santo e alla città che invece non esistono. Tra l’altro la cosa che a me personalmente ha fatto molto impressione (in senso fortemente negativo, s’intende) è che il frate che è uscito dall’albergo-ristorante (extra-lusso) si è infilato in autovettura anch’essa extra-lusso e con autista personale ben pronto per il NON POVERO frate. Ma questa gente non predica la povertà, l’umiltà, la carità. ecc. ecc. E come fanno a predicare tali valori quando vivono come nababbi?!

  3. Damiano D

    schifosi pedofoli in carcere.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici