Gargano: quattro denunce del Corpo Forestale

corpo-forestale-statoNell’ambito di apposite operazioni di Polizia giudiziaria finalizzate alla prevenzione e alla repressione dei reati ambientali, i Comandi Stazione di Cagnano Varano, Umbra e UTB di Umbra alle dipendenze del Coordinamento Territoriale di Monte Sant’Angelo, in diverse distinte operazioni hanno deferito a piede libero all’Autorità Giudiziaria quattro soggetti intenti ad esercitare attività venatoria in area protetta. I controlli hanno riguardato varie località del territorio garganico e in particolare i comuni di Monte Sant’Angelo, Vico del Gargano, Carpino e Ischitella.

Il Corpo Forestale ha sequestrato armi e munizionamenti. I responsabili dovranno rispondere a vario titolo di introduzione di armi e munizioni in area protetta, disturbo della fauna selvatica, rifiuto di fornire le proprie generalità sull’identità personale ed esercizio venatorio in zone vietate dalle leggi vigenti.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici