Riduzione colesterolo blocca crescita cancro

cellule-tumoreLa proliferazione delle cellule tumorali si blocca con la riduzione dei livelli di colesterolo: lo hanno scoperto ricercatori dell’Università Aldo Moro di Bari, guidati dal prof. Antonio Moschetta.

Il team ha somministrato alle cellule tumorali una molecola chiamata Lxr, che ha la capacità di indurre l’eliminazione del colesterolo, poi ha anche introdotto una molecola “agonista”, capace di stimolare l’attività del regolatore Lxr.

La moltiplicazione delle cellule tumorali ha subito un arresto.

“Le cellule tumorali – si evidenzia nella nota dell’Universita’ di Bari – sono caratterizzate da una velocita’ di riproduzione molto piu’ elevata rispetto alle cellule sane, sostenuta dalla presenza e dalla disponibilita’ del colesterolo stesso nell’organismo”.

Ne consegue che tale studio – sottolinea l’Universita’ – “potrebbe porre le basi per l’elaborazione di nuove terapie che prevedono l’utilizzo, in combinazione, dei farmaci chemioterapici gia’ ampiamente in uso con farmaci ‘agonisti’ del suddetto sensore del colesterolo Lxr”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici