Riceviamo e pubblichiamo: «disservizi per raggiungere San Severo»

ferrovie-del-garganoUna lettrice ci scrive per segnalare il disservizio subito per raggiungere San Severo con la linea ferroviaria delle Ferrovie del Gargano in partenza da Rodi Garganico

Scrivo per riportare la mail che ho inviato mercoledì 9 settembre alla Direzione generale delle Ferrovie del Gargano per segnalare il disservizio subito in data 8 settembre 2015 come turista in partenza da Rodi Garganico per raggiungere la stazione di San Severo: “Spettabili Ferrovie del Gargano, avendo programmato il rientro da Rodi Garganico a Trento per il giorno 8/9/2015 e avendo già acquistato il biglietto per l’InterCity in partenza da San severo alle 13.38 dello stesso giorno, controllando l’orario l’orario ferroviario della linea Peschici Calenella -Rodi Garganico – San Severo in vigore dall’1/9/2015 al 15/12/2015 e pubblicato fra le News in data 25/8/2015, vidi che prendendo il treno delle 10.42 sarei arrivata a San Severo in tempo, anzi, con largo anticipo, per prendere il treno InterCity prenotato. Insieme a me viaggiva anche mia cugina.

Alle 10.30 dell’8/9/2015 eravamo entrambe alla stazione di Rodi Porto, dove il tabellone elettronico segnalava che il prossimo treno per San Severo sarebbe arrivato alle 10.42. Attendemmo invano sulla banchina perché non arrivò alcun treno, ma, intorno alle 10.45 il tabellone elettronico cambiò indicando che il prossimo treno per San Severo sarebbe partito alle 13.26. Non capendo il perché il treno non fosse passato, cercammo qualche spiegazione in stazione, che trovammo, comunque, chiusa. Controllando in internet fra le News del sito delle Ferrovie del Gargano non trovammo alcun avviso di sospensione del servizio previsto tutti i giorni e soppresso i festivi dal 7/9.

Non sapendo come arrivare a San Severo in tempo per prendere il treno prenotato, cercammo un servizio taxi che, però, a Rodi Garganico non esiste. Anche San Severo è sprovvista di un servizio taxi ufficiale, solo a San Giovanni Rotondo sono disponibili dei servizi taxi. Fortunatamente trovammo una persona disposta a portarci a San Severo con il proprio mezzo privato, dietro pagamento delle relative spese di tempo e di banzina. Da notare che erano stati preventivamente acquistati i biglietti ferroviari che sono rimasti inutilizzati. Avendo subito un danno patrimoniale per un disservizio non segnalato, si chiede un risarcimento che copra le spese affrontate.”

Non so se la mail avrà una risposta da parte delle Ferrovie del Gargano, nonostante la loro Carta dei Servizi preveda una risposta entro 30 giorni. Mi premeva, comunque, segnalare il disservizio al vostro blog, perché penso che altre persone ne abbiano subiti da parte delle Ferrovie del Gargano.

Lettera firmata

10 commenti

  1. alessandro D'Errico

    Qualche disservizio e’ comprensibile se per il servizio si incassano ” solo” 65 milioni all’ anno.

  2. chiedo io personalmente scusa per le nefandezze delle nostre amate Ferrovie del Gargano, volute, decenni orsono da chi ha poi contribuito a dìstruggere Rodi Garganico.
    Le chiedo ancora scura e, se vuol avere un consiglio benevolo, eviti di servirsi ancora di quel servizio inventato allora solo per raccogliere voti e soprattutto finanziamenti regionali irragionevoli..

  3. Carmine d'Anelli

    Le ferrovie del Gargano sono state inaugurate nel 1930 dal Ministro Ciano e per volere di Benito Mussolini. Chi ha distrutto Rodi e continua a distruggerla sono i balordi e i senza palle. Scrivi nome e cognome e poi se è il caso ne riparliamo!!!

  4. Rodi é stata distrutta in questi ultimi 3 anni…. non attaccatevi al trenino…

  5. hai dato la prova, caro Carmine, delle mie ragioni. Se davvero le ferrovie del gargano sono state volute da Benito Mussolini, sarà stato solo per favorire gli scambi e i movimenti della popolazione garganica. Con gli anni però il tuo padrone, tale Scarcia, ci ha marciato sopra e continua a farlo. Le Ferrovie del Gargano, che da decenni non hanno utenza nè di persone nè di bestiame, da decenni infatti non rientrano nel Piano Regionale dei Trasporti…. però continuano ad esistere, ad assorbire denaro della popolazione pugliese e a passare a te di che vivere………………..! E ci lamentiamo di Renzi al governo?
    Non capisco di cosa dovremmo riparlare; io con te, poi? Forse se e quando impazzirò potrò farlo, perchè con i falsi in non parlo! MAI.
    Per rispondere alla tua ultima considerazione, amico Carmine, IO NON HO MAI RIVESTITO CARICHE PUBBLICHE NE’ A RODI NE’ IN QUALSIASI ALTRA CITTA’ D’ITALIA. NON SONO STATO PERCIO’ IO A DISTRUGGERE RODI COME INVECE HAI FATTO TU NEI TUOI ANNI DI REGNO RENZIANO CHE NULLA HANNO PRODOTTO. SE POI CONTINUI A CREDERE DI AVERE A CHE FARE CON UN VERME SENZA PALLE, DIMMI DOVE POSSO VENIRE PER DIMOSTRARTI IL CONTRARIO. A TUA DISPOSIZIONE.

  6. Ire noto tanta collera in ciò che scrivi…

  7. Carmine d'Anelli

    Continui ad essere anonimo e quindi il falso sei solo tu! Io non ho padroni ma un datore di lavoro che nel bene e nel male paga profumatamente lo stipendio a 500 dipendenti senza sgarrare di un solo giorno. In dieci anni di sindacato non ho prodotto una sola delibera in favore delle FdG a differenza dell’attuale maiale che prima gli ha fatto le campagne elettorali contro e poi se le fatto amico. Mi dici dove e quando vuoi? Dovresti avere un nome e un cognome come me! Io abito in via Valle tu dove abiti? ….a proposito dei falsi! Posso avere mille difetti ma sono leale e ho la coscienza davvero ma davvero pulita. Aspetto un cenno ! Se hai le palle dimmi dove sei chi sei e ti verrò a cercare! Ma bada bene non per chiarire, perchè non ho nulla da chiarire con i vigliacchi ma….. solo per guardare in faccia l’ennesimo verme della terra!

  8. Giuseppina Bufis

    non si può chiamarlo nemmeno treno

  9. Carmine d'Anelli

    ” IRE” Mi dici dove sei? Ci incontriamo o no? Aspetto di guardarti in faccia!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici