Il Gargano non sa spendere e restituisce alla Regione 214mila euro

consiglio-regione-pugliaL’ambito territoriale di Vico del Gargano, che comprende i comuni di Peschici, Vieste, Isole Tremiti, Ischitella, Rodi Garganico, Carpino, Cagnano Varano, non è riuscito ad utilizzare completamente i fondi messi a disposizione dall’Unione Europea attraverso i progetti FESR del triennio 2007-2010 riguardanti i buoni di assistenza in strutture specializzate e fatti transitare attraverso la Regione Puglia.

A fronte dei 265.704,43 euro ricevuti, i comuni facenti parte dell’ambito di Vico del Gargano sono riusciti ad impegnarne entro in termini prestabiliti appena 51.348 euro, trovandosi adesso nella paradossale situazione di doverne restituire al mittente la parte restante che per la precisione ammonta a ben 214.356,43 euro, ovvero a circa l’80% dell’intera somma disponibile.

Un bel gruzzolo che in tempi di crisi avrebbe potuto alleviare i disagi delle fasce più deboli della popolazione garganica e che invece andrà perduto.

3 commenti

  1. Mario Angelo Cologna

    Li restituiscono pur di non darli a chi ne fa richiesta poiché per accedere a quei fondi bisogna avere già di tuo abbastanza denaro altrimenti non te li danno e comunque ci sono sempre delle preferenze poiché a decidere sono sempre persone della zona ove viene fatta la richiesta

  2. sara

    poi mi raccomando tutti a lamentarci che non ci son soldi…

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici