Turismo: 31 assunzioni alla Provincia di Foggia

provincia-foggiaDisponibili 31 posti di lavoro nei musei, nell’infopint e nell’osservatorio turistico della Provincia di Foggia. È stato aperto, infatti, questa settiimana un concorso pubblico, per titoli e colloquio, per la costituzione di 31 rapporti di lavoro subordinato, a tempo determinato e part time (25 ore settimanali), di categoria B – posizione economica B1, con profilo professionale di operatore specializzato, aventi la durata di anni tre, per il funzionamento del sistema museale provinciale nonché dell’Osservatorio turistico e dell’ Infopoint.

Il concorso nasce per internalizzare i servizi della società Diomede Srl, costituita nel 2001 per volontà dell’amministrazione provinciale, di Banca Etica e della cooperativa M.A.C. service di ex lavoratori di Pubblica Utilità.

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta secondo lo schema indicato nel bando, deve essere presentata entro il 27 giugno 2014 allegando prova di pagamento di una tassa di 15 euro.

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

· cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
· età non inferiore agli anni 18;
· diploma di istruzione secondaria di I grado più dichiarazione rilasciata dal datore di lavoro, pubblico o privato, sulla competenza professionale acquisita durante l’esperienza lavorativa, di durata non inferiore ai 24 mesi continuativi, coerente con la professionalità relativa alle attività oggetto della selezione;
· godimento dei diritti civili e politici;
· idoneità fisica all’impiego;
· non essere stato destituito o dispensato da precedente impiego presso una Pubblica Amministrazione;
· non aver riportato condanne penali in Italia o all’estero e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa.

Non è obbligatoria ai fini della partecipazione, invece, la conoscenza delle lingue straniere.

Il colloquio, che si terrà il 4 luglio alle ore 10 presso il palazzo nuovo della Provincia, verterà sui seguenti argomenti: nozioni in materia di Testo Unico degli Enti Locali e principi in materia di Testo Unico dei Beni culturali.

Il bando e i relativi allegati sono disponibili sul sito della Provincia. Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Romilda Carlucce del Settore Risorse Umane della Provincia in Via Telesforo 25. Eventuali informazioni e/o chiarimenti possono essere richiesti via email (rcarlucci@provincia.foggia.it) oppure dal lunedì al venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30 ai seguenti recapiti tel. 0881-791536-791416.

dauniacreativelab.wordpress.com

3 commenti

  1. Enrico Cibelli

    “Non è obbligatoria la conoscenza delle lingue straniere”. E stiamo parlando di musei e osservatorio turistico e INFOPOINT. Spero si rendano conto dello scandalo. E provino almeno un po’ di vergogna.

  2. a prescindere dalla conoscenza di un’altra lingua, che dovrebbe essere fondamentale in un contesto lavorativo di questo tipo, gli argomenti del colloquio? ne vogliamo parlare?! soprattutto per l’osservatorio turistico e l’infopoint….. come sempre, per non smentirsi mai…..

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici