Peschici, da Maggio la tassa di soggiorno

peschiciDal prossimo 1° maggio a Peschici entrerà in vigore la tassa di soggiorno. La giunta comunale della cittadina bianca ne ha deliberato l’approvazione la scorsa settimana. Si va da un minimo di 80 centesimi a 2, 50 euro. La tassa di soggiorno sarà applicata nelle strutture alberghiere, residence, villaggi turistici, case in affitto per le vacanze e B&B. Ma dovranno pagare la nuova tassa anche i camperisti, che si fermano nelle aree attrezzate per la sosta (in questo caso si tratta di un contributo di 70 centesimi). La tassa verrà applicata da maggio a settembre.

“La sua istituzione – dice il sindaco Tavaglione – risale al 2010, ma partirà per la prima volta tra meno di un mese”. Non mancano polemiche tra gli albergatori. Molti la definiscono deleteria per il turismo locale. Nel 2012 il comune di Rodi Garganico, invece, l’ha sospesa contrariamente a Vieste che l’ha messa in cantiere già dalla passata stagione e alle Tremiti che hanno istituito la tassa di sbarco. A Peschici spetterà all’ufficio tributi, con l’ausilio dell’ufficio affari generali, controllare le entrate derivanti dalla tassa di soggiorno.

3 commenti

  1. Franca Mangano

    in altri paesi è già normalità! (Y)

  2. Salvatore E Libera Zurlo

    Fatela pagare a rodi cosi quest anno non vengono più manco foggiani e san severesi ma soprattutto i milanesi .rodiesi..ihihihih

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici