In bici sul Gargano con il treno

Ferrovie del GarganoLe associazioni Lanterne e FIAB Cicloamici Foggia hanno organizzato un’escursione domenicale sul Gargano in modalità bici + treno. Grazie al supporto delle Ferrovie del Gargano, i soci delle due associazioni potranno in via del tutto eccezionale trasportare un buon numero di biciclette sulla tratta Foggia-Calenella, rispetto al limite di 3-4 bici per treno consentito normalmente. La gita è anche occasione per promuovere l’uso della bici abbinata al treno per gli spostamenti casa-lavoro o nel tempo libero ed, in particolare, per sensibilizzare le compagnie del TPL verso la crescente domanda cicloturistica in provincia di Foggia ed in Puglia, che necessita di un’offerta all’altezza degli standard europei che sia in grado di consentire il trasporto di un adeguato numero di biciclette da una destinazione turistica all’altra. Magari dal Gargano passando per Foggia ed il Tavoliere fino ai Monti Dauni

Ad oggi, nonostante una legge recente (dlgs 70/14), che rende il trasporto delle biciclette sui treni un obbligo e non più un servizio aggiuntivo, alcune tratte strategiche della nostra provincia ne sono del tutto sprovviste come la Manfredonia-Foggia-Potenza che connette importanti siti archeologici come Siponto, Ascoli Satriano e Ordona. Senza contare che, grazie ad un protocollo d’intesa speciale fra Regione Puglia e ferrovie regionali, il trasporto bici sui treni regionali è gratis tutti i giorni. Il gruppo degli amici della bicicletta partirà dalla stazione di Foggia per giungere, dopo un cambio a San Severo, a Cagnano Varano dove potranno assistere da spettatori al Varano Lake Triathlon. Di qui, raggiungeranno il lago di Varano fino ai lidi di Rodi e San Menaio. Dato il numero limitato di posti a disposizione, è necessario dare adesione preventivamente agli organizzatori ai rispettivi contatti web. Si ricorda che la bici pieghevole, opportunamente chiusa, è considerata bagaglio, e non è sottoposta alle limitazione delle biciclette normali.

1 Commento

  1. Carmen Di Lella

    bello, non fosse che prima i turisti ci dovrebbero arrivare sul gargano…. quindi una volta arrivati a S. Severo…. PEDALATE !!!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici