FederAlberghi: estate 2014 da dimenticare

spiaggia-rodiI dati nazionali forniti oggi da Federalberghi attestano definitivamente l’allarme lanciato dal Codacons poche settimane fa: l’estate 2014 è stata la peggiore degli ultimi 20 anni sul fronte delle presenze presso strutture ricettive ma anche lidi e stabilimenti balneari e su quello del fatturato delle aziende turistiche. A pesare in modo incontrovertibile è stata la riduzione delle presenze degli italiani, determinata essenzialmente da due fattori: la crisi economica, che ha ridotto fortemente le possibilità delle famiglie di andare in vacanza, e il maltempo, che ha flagellato i mesi estivi portando molti cittadini a rinunciare alle partenze o disdire i pacchetti precedentemente acquistati – spiega il Codacons.

I numeri diffusi oggi da Federalberghi contribuiscono ad alimentare il danno complessivo subito dall’intero settore turistico che nel 2014 ammonta, secondo le elaborazioni del Codacons, a circa 1,5 miliardi di euro, con ripercussioni pesanti per l’occupazione del comparto che ha visto bruciare circa 50mila posti di lavoro stagionali.

2 commenti

  1. Chicca Maria Loiodice

    basta abbassare un pò i prezzi un pò più di gentilezza e divertimenti ma la romagna che non ha i bei posti che ci sono nel gargano non insegna niente?

  2. Silvia Zini

    Di certo!!!!!!! E non solo per federalberghi…… Anche per chi in un albergo devastato c’e’stata!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici