Estate 2014, il messaggio di benvenuto di Mons. Castoro

monsignor-michele-castoroCarissimi amici turisti,

sono lieto di darvi il benvenuto in questo nostro Gargano avvolto dal mare, che con le sue spiagge assolate e i suoi boschi sui monti saprà ben ritemprare le vostre forze fisiche dopo un anno di lavoro. Questa vacanza sia anche una preziosa opportunità di crescita nella comune umanità.

Voglio ricordarvi che in questa terra garganica si trovano suggestivi e importanti luoghi della pietà cristiana, noti in tutto il mondo, il Santuario dell’Arcangelo Michele e quello di San Pio da Pietrelcina, che sapranno accogliere anche tutti voi per una sosta ristoratrice di pace e di meditazione.

Perciò, nel periodo che trascorrerete in questa nostra terra incantevole e accogliente, possiate davvero vivere una serena e positiva esperienza che ridoni riposo fisico e mentale, condivisione di affetti, veri e profondi, intensa ricarica spirituale.

Che la vostra sia un’esperienza bella e rigenerante, che promuova e alimenti la gioia di un autentico incontro con voi stessi, con gli altri, con Dio.

Il mio è anche un invito al rispetto e alla custodia della natura del nostro Gargano.
Tutti dobbiamo aver cura di custodire i diversi ambienti umanie naturali che rendono unico questo splendido sperone d’Italia così come tutta quanta la nostra terra.
Ce lo ha ricordato di recente papa Francesco : “… dobbiamo custodire il creato poiché è un dono che il Signore ci ha dato e noi siamo i custodi del creato”.

Vi ringrazio per la testimonianza di bene che portate fra noi e attendo di incontrarvi assieme a tutte le comunità dell’Arcidiocesi nel giorno del Signore per condividere i doni preziosi che il Signore Risorto ci ha lasciato. Così questa sosta tra noi, sia pure per tempi brevi, vi renderà parte della nostra famiglia diocesana che fraternamente vi accoglie.

Possiate al termine di questa vostra vacanza ritrovare corroborato il corpo ma soprattutto lo spirito con comportamenti ispirati al Vangelo, giusti e autenticamente umani, che facciano di tutti autentici custodi del creato, ma anche uomini veri.

Un saluto carico di affetto e di sincera gratitudine rivolgo anche a tutti quelli che operano nel turismo: siate premurosi nell’ospitalità, attenti alla dignità delle persone, sensibili alle necessità dei più bisognosi. L’esercizio del vostro lavoro e del prezioso servizio ai graditi ospiti sia da voi vissuto con squisita carità cristiana e umana solidarietà.

Su tutti imploro la benedizione del Signore: la speranza in Gesù Risorto promuova scelte ponderate e coraggiose, orientate a dilatare gli spazi di un’autentica fraternità.

Buone vacanze.

Mons. Michele Castoro
Arcivescovo

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici