Renzi ai Sindaci: «Sentite la vicinanza dello Stato»

renzi-peschici-2Il premier Matteo Renzi ha lasciato poco fa Peschici diretto a Taranto. E’ uscito dal municipio tra la folla che lo acclamava ma anche tra chi gli chiedeva di “intervenire subito concretamente” in favore del Gargano. Il capo del governo ha salutato i bambini e si e’ sottoposto a numerosi selfie.

“Sentite la vicinanza dello Stato. Voi fate politica con la ‘P’ maiuscola”. Cosi il premier Matteo Renzi rivolto ai sindaci durante l’incontro nella sala comunale del municipio di Peschici, uno dei 14 centri del Gargano colpiti dall’alluvione della scorsa settimana. Il capo del governo ha ringraziato gli amministratori, il prefetto di Foggia e tutti i soccorritori. Poi ha rivolto un “pensiero commosso” alle famiglie delle due vittime: il 24enne Antonio Facenna e il 70enne Vincenzo Blenx.

«Noi dobbiamo valorizzare quello che c’è di bello in Italia – ha detto Renzi – e smetterci di piangerci addosso, voi non vi siete mai pianti addosso. Il Gargano non è chiuso per lutto, è aperto ai turisti. È compito del governo mettere in condizione questa terra di competere con l’olio straordinario che produce, il governo è impegnato perché anche gli interventi in ambito agroalimentare siano rapidi e in grado di dare una risposta concreta». Il premier ha ringraziato la Protezione civile e a chi ha prestato soccorso nell’ immediato: «Questo è un elemento di forza straordinario».

Siparietto tra il premier Matteo Renzi con Lorenzo Lopane, un peschiciano di 98 anni che ha voluto salutare il capo del governo davanti al municipio di Peschici. “Mi ha fatto gli auguri di tanta salute”, ha dichiarato entusiasta il quasi centenario, che e’ riuscito a stringere la mano al presidente del Consiglio e a ringraziarlo per l’attenzione che sta dimostrando verso il Gargano.

3 commenti

  1. Rocco Rubino

    Arrivederci presidente, ti aspettiamo, anche come villeggiante.

  2. Vincenzo Bergantino

    se non mandi subito i fondi e gli aiuti caro Matteo, dal Gargano…SPARISCIIIIIIIIIII!

  3. Damiano Romagnolo

    Carissimo Renzi è stato molto apprezzato il tuo arrivo sulle zone del Gargano, dopo tante difficoltà, dovute ai mezzi strutturali che mancano, ci voleva anche questa… Ma sono convinto, che la Tua presenza di quest’oggi, sarà di grande aiuto a risolvere problemi in queste zone.
    Non dimenticarti anche di Rodi Garganico che ha avuto tantissimi danni e sono stati poco evidenziati.
    Guardi anche l’agricoltura che porta poco guadagni e tanta fatica, anche se è un bene primario e viene poco valorizzato e ricordato.
    Ci sono tantissimi danni causati dall’alluvione, servono aiuti sostanziosi per incoraggiare i proprietari dei terreni a non farli abbandonare
    a se stessi…-
    Fiducioso… Damiano ROMAGNOLO

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici