#alluvioneGargano, parlamentari pugliesi FI interrogano Renzi

alluvione-peschici“Perché ad oltre 40 giorni dall’alluvione che sul Gargano ha causato due morti e portato distruzione in ben 14 Comuni, il Consiglio dei Ministri non ha ancora dichiarato lo stato di emergenza?”. È’ la prima di una serie di domande che i Deputati pugliesi di Forza Italia on. Rocco Palese, on. Antonio Distaso, on. Roberto Marti, on. Francesco Paolo Sisto, on. Elvira Savino, on. Nuccio Altieri, on. Giuseppe Ciracì, on Benedetto Fucci e on. Gianfranco Chiarelli rivolgono attraverso un’interrogazione urgente al Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

“Ci risulta – proseguono i Deputati pugliesi di FI – che la Regione Puglia abbia fatto tutto quanto doveva e ricordiamo che il 7 settembre scorso il capo della Protezione Civile Gabrielli durante un vertice in Prefettura a Foggia disse che c’erano tutti gli estremi per la dichiarazione di stato di emergenza, mentre il 13 settembre successivo lo stesso presidente Renzi andò sul Gargano e disse ai cittadini ‘non vi lascerò soli’. Perché, quindi, il Governo Renzi non fa quello che aveva promesso?”.

Lo scorso 7 settembre – scrivono i Deputati – “il Presidente Vendola aggiunse che la Regione aveva già autorizzato i Comuni a procedere con i primi indispensabili interventi di urgenza/emergenza e che non appena fossero stati quantificati i danni, avrebbe richiesto al Governo il riconoscimento dello stato di emergenza complessivo per il Gargano e dello stato di calamità naturale per i danni all’agricoltura”.

“Risulta che la Regione Puglia abbia proceduto per tempo con tutti gli adempimenti necessari avanzando al Governo le richieste di stato di emergenza e calamità naturale – si legge nella nota stampa diramata dai deputati FI – ma che ad oggi il Consiglio dei Ministri non ha proceduto né alla dichiarazione di stato di emergenza né allo stanziamento di appositi fondi. Intanto – concludono i Deputati – i cittadini, gli agricoltori e tutti gli imprenditori del Gargano piangono morti e danni. Chiediamo quindi al Governo che spieghi questo colpevole ed incredibile ritardo e che proceda subito a dichiarare lo stato di emergenza ed a stanziare i necessari fondi”.

1 Commento

  1. Carmine d

    I parlamentari pugliesi di FI fanno bene a interrogare Renzi! Ma chi interroga loro? Dov’erano il 6 settembre?

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici