Parte da Rodi l’idea di rilancio del brand Gargano

convegno-marketingSi è tenuto questa mattina presso l’auditorium dell’istituto tecnico Mauro del Giudice di Rodi Garganico la tavola rotonda organizzata per discutere delle tematiche legate al rapporto tra le aziende ed il territorio nell’ottica del marketing in rete. Moderati dall’esperto di marketing e comunicazione Daniele Circiello si sono confrontati l’assessore regionale allo sviluppo economico Loredana Capone, il sindaco di Rodi Garganico Nicola Pinto, Giuseppe Longo in rappresentanza della Camera di Commercio di Foggia e Francesco Schiavone presidente del GAL Gargano.

Nel suo intervento l’assessore Capone ha illustrato alla platea alcuni progetti cofinanziati dalla Regione Puglia e vero fiore all’occhiello dello sviluppo regionale, focalizzando l’attenzione sulla necessità delle aziende di apportare innovazione al sistema ed invitando le popolazioni garganiche a trarre spunto da queste esperienze quale sfida per il prossimo futuro. Per il presidente del GAL Gargano Schiavone è indispensabile che il nostro territorio si sviluppi nella sua interezza mettendo in disparte interessi particolaristici ed infruttuosi campanilismi per creare le indispensabili condizioni sinergiche tra aziende ed enti per raggiungere il comune obiettivo. Forte anche l’invito a cogliere le numerose possibilità offerte dai gruppi di azione locale.

Longo, responsabile delle attività promozionali ed istituzionali della CCIAA di Foggia, ha sottolineato come tra i primari obiettivi del neo presidente Porreca – assente all’incontro per motivi istituzionali – vi sia proprio lo sviluppo del turismo, puntando in particolare sul brand Gargano e sulle vie di comunicazione, aeroporto e nautica da diporto in primis. Si è quindi soffermato sulla centralità della formazione per un coerente rilancio dell’intero sistema e sulle opportunità di alternanza scuola lavoro messe in campo dall’ente camerale dauno.

Gli onori di casa sono stati fatti da Pinto che ha portato i saluti dell’avvocato Pecorella impegnato a Roma quale presidente del Parco Nazionale del Gargano. Nel suo intervento il sindaco di Rodi Garganico ha rimarcato l’assoluta necessità di incontri informativi sugli argomenti trattati durante il convegno, sottolineando di essere stato informato che gli unici comuni esclusi dai finanziamenti del GAL Gargano per assenza di adeguate proposte imprenditoriali sono stati proprio quelli di Rodi Garganico e Vieste. Di qui l’appello all’assessore Di Milo, presente in sala in rappresentanza del Comune di Peschici, a collaborare fattivamente ad una proposta di sviluppo comune del territorio focalizzata sulla formazione prima ancora che sulla promozione. Non è mancata una nota polemica sull’assenza di un adeguato scalo aeroportuale in un territorio quale quello del Gargano che da solo garantisce ben il 70% dei posti letto dell’intero territorio pugliese.

L’incontro si è concluso con l’illustrazione da parte di Circiello della nuova piattaforma Web Italia TV pensata per contribuire alla conoscenza del nostro territorio a livello nazionale e con l’invito a trasformare i tanti problemi presenti nel Gargano in altrettante soluzioni.

Nel podcast la sintesi dell’incontro a cura degli studi regionali di Rodi Garganico di Radio Gamma Stereo.

Marco Sciarra

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici