Gino Lisa: nuove ipotesi di volo con Blue Wings Air

jetSi chiama Blue Wings Air e da metà giugno potrebbe solcare i cieli di Capitanata con un Fokker 50 in dotazione alla flotta di Air Vallée. Ci riprova la compagnia foggiana costituita nel Regno Unito che già qualche mese fa aveva posto le basi per un piano di voli charter dal Gino Lisa. Ora sembra davvero tutto pronto. Il vettore coprirà la tratta Foggia – Milano Malpensa tre volte a settimana e attiverà un volo Foggia – Torino due volte a settimana, quest’ultimo in particolare, sarà uno scalo tecnico: dall’aeroporto piemontese si poterà infatti proseguire il viaggio per Londra.

Il piano è stato condiviso e agevolato anche da Aeroporti di Puglia che, secondo indiscrezioni, avrebbe concesso alla compagnia gli handling gratuiti per un anno e un paio di uffici presso il Gino Lisa. Si comincia con un piano charter perché consente l’attivazione delle tratte entro tempi brevi, poi nel futuro la società non esclude di poter mettere a punto anche dei voli di linea. Dunque si riaccendono le speranze per lo scalo dauno che resta in attesa della Valutazione di Impatto Ambientale anche se, fonti vicine ad AdP parlano di un imminente rilascio della certificazione, forse addirittura entro la fine di maggio. Poi, la chiusura del procedimento e l’aggiudicazione dei lavori di allungamento potrebbero creare le condizioni per decollo e atterraggio di velivoli a maggiore capacità, anche perché la nuova pista potrà contare su ben 2mila metri effettivi: per tutte le manovre, infatti, gli aerei potranno sfruttare anche i 200 metri di back track. Non si esclude perciò che quella manciata di asfalto in più possa spianare la strada per l’impiego di velivoli più grandi come quelli in dotazione ad esempio alla Ryanair.

1 Commento

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici