Gino Lisa: nuova sospensione Via

pista_gino-lisaL’amministratore unico di Aeroporti di Puglia Giuseppe Acierno ha comunicato che la procedura di rilascio del Decreto VIA da parte del Ministero dell’Ambiente ha subito una sospensione su richiesta di ENAC, ricevuta dalla società il 24 giugno scorso. Tale sospensione – si sottolinea, però – non inficia il prosieguo della procedura fino all’aggiudicazione della gara. Dalla nota di ENAC si sottolinea che, Aeroporti di Puglia SpA ha inoltrato, insieme alla documentazione richiesta, lo studio commissionato dalla Camera di Commercio di Foggia ad esperti del settore sulle potenzialità di sviluppo dello scalo aeroportuale connesse al prolungamento della pista. E gli assessori regionali Giannini e Di Gioia hanno ribadito di aver inoltrato oggi al Direttore Generale del Ministero dell’Ambiente una nota di sollecito in merito al licenziamento della VIA.

Rassicurazioni che però non hanno contribuito a rasserenare il sindaco di Foggia, Franco Landella. “L’ulteriore richiesta, considerata tardiva e pretestuosa, ricevuta da AdP a soli sei giorni dalla scadenza del finanziamento – ha spiegato Landella – non dipana i legittimi sospetti, in ordine alla condotta del Ministero dell’Ambiente e del Ministero delle Infrastrutture, avvertiti dal territorio della provincia di Foggia che ritiene questa infrastruttura vitale per il suo sviluppo economico”. Del resto, ha evidenziato il sindaco, ci sono già stati degli investimenti cospicui pari a 10 milioni di euro per la realizzazione di opere di pertinenza propedeutiche proprio al prolungamento della pista finanziati con ulteriori 14 milioni di euro. “Impegnerò i parlamentari della provincia di Foggia perché si facciano promotori di specifiche iniziative mirate alla rapida definizione della procedura di VIA presso il ministero dell’Ambiente – ha concluso il sindaco – e a scongiurare il rischio della perdita dei finanziamenti destinati alla realizzazione dell’opera presso il ministero delle Infrastrutture. Agli stessi parlamentari il Sindaco chiederà che si impegnino perché lo scalo di Foggia venga inserito tra gli aeroporti di rilevanza nazionale nel Piano degli Aeroporti”.

2 commenti

  1. Emilio Pagano

    e ci meravigliamo? Dove sono i politici della nostra provincia a far valere le ragioni di un territorio nei confronti di chi, come sempre, pone 1000 motivazioni pur di ritardare il decollo…

  2. E’ molto importante coinvolgere anche alle Amministrazioni quali quelle del Molise per raggiungere l’obiettivo. Tutto l’appoggio per quanto mi riguarda come Presidente Regionale di UNIMPRESA MOLISE. Dr. Orazio Saracino – unimpresamolise@gmail.comoraziosaracino@yahoo.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici