Alluvione, per il Governo il Gargano può attendere

renzi-alluvione-garganoIl Gargano può attendere ancora. Aleggia ancora incertezza, infatti, intorno alla convocazione della riunione annunciata per oggi del Consiglio dei ministri che, fra gli altri adempimenti, avrebbe dovuto dichiarare anche lo stato di calamità e riconoscere per l’alluvione del primi settembre sul Gargano 7 milioni di euro per i risarcimenti subiti dal comparto turistico, da quello agricolo e per i danni al territorio. L’iniziativa del governo Renzi era stata sbandierata lo scorso fine settimana in particolare dal Partito democratico che prima attraverso il parlamentare Foggiano Michele Bordo, poi attraverso il sindaco di Bari Antonio Decaro, avevano riportato il pensiero del premier Matteo Renzi.

In precedenza era stato il sottosegretario foggiano Ivan Scalfarotto a fornire ampie rassicurazioni dopo che erano scoppiate le polemiche sui ritardi riguardo l’assunzione di misure. La deputata (sempre del Pd) Colomba Mongiello conferma che c’è stato un rinvio della seduta, i parlamentari della Capitanata lo hanno appreso consultando la propria mail dove giungono tutte le comunicazioni sull’attività del Governo. Non è ancora noto se la riunione del Consiglio dei ministri sull’argomento si terrà entro la settimana o slitterà a lunedì prossimo.

Antonella Caruso per il corriere.it

5 commenti

  1. Angelo Gabriele

    Eh sì sì !!! Aspettiamo aspettiamo !!! Tanto non c’e bisogno !!! Senza parole !!!

  2. Silvana Silva

    s’è fatto un giro in elicottero a nostre spese……che tristezza

  3. Carmine d

    Era in elicottero perchè aveva lasciato pala e stivali alla Leopolda!

  4. in Liguria danno le mani ai politici e si sono mossi

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici