Vico del Gargano, corso riconoscimento erbe selvatiche eduli

erbe-garganoNel cuore del Parco del Gargano si svolgerà un primo CORSO DI FITOALIMURGIA, antica branca della botanica, impegnata a conoscere specie botaniche di interesse alimentare, oggi ridotte a non più di dodici specie; una flora nota come erbe selvatiche eduli (piante alimurgiche) contenstualizzata dal Gargano al Tavoliere di Puglia, terre che riservano ancora oggi una ricca tradizione di “mangiatori di erbe”. Custode, una comunità rurale storicamente segnata da braccianti e “contadini senza terra”, obbligati alla raccolta di prodotti spontanei ma “inventori” della più tipica arte culinaria del Tavoliere e della Puglia in generale. Con questi contenuti il corso mette in pratica intenti didattici e divulgativi della botanica e discipline ad essa collegate (ecologia vegetale, agronomia, ecc.).

Tra i contenuti tradizione, costume, letteratura e lo scenario sociologico, economico e storico nel quale sono maturate le conoscenze fitoalimurgiche. Nello stesso tempo si tratteranno aspetti di botanica generale, sistematica, biologia ed ecologia vegetale, fitosociologia. Inoltre un primo approfondimento specialistico per cominciare a conoscere le specie sotto gli aspetti botanici (sistematica, habitus, ecologia, ciclo biologico, areali, livello di diffusone e fonti bibliografiche, etimologia, ecc.) e alimurgici (organi eduli, modi di utilizzo). Le conoscenze botaniche saranno integrate con quelle di carattere nutraceutico (nutrizionali, antinutrizionali) e farmacologiche (medicina popolare).

OBIETTIVI: la conoscenza di specie botaniche che hanno avuto un importante ruolo nell’alimentazione delle comunità rurali. Interpretare le erbe eduli sul piano tassonomico, procedendo, cioè, alla loro determinazione (individuazione della specie) e classificazione (genere, famiglia), al fine di fornire la fondamentale conoscenza scientifica, base per una sicura e precisa identificazione.

FINALITÀ: qualificare l’offerta turistica e culturale del Gargano, della Capitanata.

CONTENUTI E ARTICOLAZIONE DEL CORSO:

Venerdì ore 15:00 – 18:00: Morfologia vegetale, Botanica delle erbe eduli.
Sabato ore 10:00 – 13:00: Ecologia vegetale e agroecosistemi (raccolta erbe edibili).
Sabato ore 15:30 – 18:30: Le erbe eduli tra letteratura, storia, tradizione e ricerca scientifica.
Domenica ore 9:00: Uscite didattiche in campo, Raccolta erbe, Gastronomia delle erbe spontanee.

PRANZO CON LE ERBE RACCOLTE E CUCINATE INSIEME, SECONDO LE TRADIZIONI CULINARIE DELLA CULTURA GARGANICA.

DIREZIONE DEL CORSO: NELLO BISCOTTI, docenti : Gennaro Del Viscio
PROMOTER DEL CORSO: CARLO MANICONE, BIOEARTH

Segreteria didattica: Dr. Gennaro Del Viscio 328.3523450, gennarodelviscio@ymail.com
Prenotazioni/Iscrizioni 338 48 34 567 – infobebpizzicato@gmail.com (Pizzicato eco B&b )

1 Commento

  1. Marie Ange Scotti

    Conosco bene, la mia grande madre, mia madre, originari di San Marco in Lamis, ed io stesso, nato in Francia, l’unica della famiglia, facciamo cuocere queste piante selvagge con le patate, una rete di olio di oliva, sale, pepe, pimento ed un poco di aglio, una delizia. Da ogni tempo mangiamo ciò e bene di altri piatti di là bassi, gargano che è semplici e buoni per l’organismo. Preparo anche dei piatti di qui, francesi, e di altri paesi come paëlla, couscus, choucroute e soprattutto la cuccinà del sud/est della Francia di dove sono nata. Adoro !!!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici