«Comenius Regio»: valorizzare il territorio partendo dall’archeologia

regio-comeniusIn qualità di assessore alla Cultura e all’Istruzione ho rappresentato il Comune di Rodi Garganico al progetto “Museum Education For Teenagers” finanziato con fondi europei e rientrante nel Comenius Regio 2012-2014.

Il progetto, che si concluderà nel mese di giugno a Bari con una manifestazione ufficiale, ha dato vita ad un proficuo scambio culturale con paesi che hanno radici storiche comuni alle nostre al fine di  rafforzare la dimensione europea dell’istruzione, diffondere la conoscenza della storia come elemento di raccordo tra i vari popoli e costruire una vera cittadinanza europea.

Rappresentare il Comune di Rodi Garganico e cooperare con altre realtà istituzionali e scolastiche, per valorizzare il territorio partendo dall’archeologia, è stata un’esperienza unica che mi ha indotta a guardare con maggior attenzione il paesaggio che mi circonda per decifrarlo e per insegnare a farlo alle nuove generazioni.

Il progetto, che mi ha portato in un affascinante viaggio tra siti archeologici e musei in Grecia, mi ha fatto riscoprire l’amicizia tra i popoli al di là della lingua e il desiderio di tutelare il nostro patrimonio culturale e archeologico, troppo spesso trascurato.

In Grecia ho avuto l’esempio di come si possa sviluppare e raggiungere l’obiettivo di una concreta fruizione dei siti archeologici con positivi risvolti economici per le comunità locali, ma serve una  seria programmazione e politiche di finanziamenti a sostegno della cultura.

Il Comenius Regio, a cui partecipo grazie al prof. Giuseppe D’Avolio che lo ha elaborato e alla prof.ssa Damiani di Vico del Gargano, ha come polo culturale per l’intera area del Gargano Nord il liceo classico “Virgilio” di Vico del Gargano, gemellato con un liceo della Prefettura di Pella in Macedonia. Al  progetto hanno collaborato a vario titolo, oltre al Comune di Vico e Rodi Garganico, anche Carpino e Ischitella che con i loro rappresentanti hanno accolto le delegazioni greche in Italia e che si sono a loro volta recati in Grecia portando testimonianze della cultura locale. Tutto è stato coordinato dall’Assessorato alle Politiche Educative Giovanili del Comune di Bari rappresentato dal dottor Fabio Losito e dal suo staff.

Le finaltà di questo “Comenius Regio”, improntato sulla didattica museale, devono ricadere non tanto su coloro che vi partecipano personalmente, ma soprattutto sulle nuove generazioni alle quali bisogna trasmettere l’amore e l’interesse a custodire e a valorizzare le testimonianze del passato che rischiano di essere cancellate o dimenticate.

Bisogna avvicinare i giovani all’archeologia che può incentivare forme di turismo in aree geograficamente svantaggiate o diverse  da quelle cui si è soliti associare i nostri paesi, con il risultato di aumentare le presenze in periodi non dedicati alle vacanze estive. Non deve più passare l’idea che l’archeologia e la cultura museale siano retaggio di pochi appassionati; i giovani rappresentano sì un target articolato e ricco che va guardato con attenzione, ma spesso sono energici e pieni di interesse se adeguatamente motivati.

I beni culturali e archeologici, opportunamente presentati, possono dare slancio alla cultura e  garantire lo sviluppo economico di un paese, creando opportunità di lavoro in settori specializzati come quello della ricerca, del recupero, della catalogazione, della custodia e del restauro.

Partendo da queste considerazioni il mio ruolo di assessore alla cultura mi sollecita a guardare con maggior sensibilità al patrimonio archeologico del Gargano, che solo in parte è venuto alla luce e che sono convinta sia ancora tutto da scoprire e valorizzare.

Intanto il prossimo appuntamento sarà il 9 maggio, a Vico Del Gargano, per coinvolgere gli studenti del nostro comprensorio ad un’attività laboratoriale di ceramica con la Maestra d’arte Angeliki che arriverà direttamente da Jannitsa.

Concetta Bisceglie

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici