Vieste: giovane pescatore disperso con la sua imbarcazione

guardia-costieraDal primo pomeriggio di ieri si sono perse le tracce di una imbarcazione con a bordo un giovane viestano. Partito in mattinata per una battuta di pesca in solitario a bordo della sua nuova imbarcazione, di D. E. si sono persi i contatti attorno alle 13, da quando il suo cellulare non è stato più raggiungibile. Muta anche la radio di bordo, probabilmente fuori uso a causa di una avaria al mezzo.

Preoccupati per il mancato rientro, i parenti hanno dato l’allarme contattando la Capitaneria di Porto di Vieste che ha prontamente mandato una motovedetta in mare aperto alla ricerca del 41enne e della barca di 6 metri recentemente acquistata. Poco dopo, da Manfredonia ha iniziato le ricerche anche la motovedetta dei Carabinieri dotata di radar. Sulle tracce dello sfortunato pescatore ci sono anche alcuni privati a bordo delle proprie barche; a rendere particolarmente complicate queste operazioni ci sono l’oscurità notturna e le sfavorevoli condizioni marine al largo della costa adriatica.

Poco dopo mezzanotte è giunta la comunicazione in Capitaneria di Porto che un elicottero dei Carabinieri era prossimo ad alzarsi in volo per partecipare alle ricerche.

Parenti ed amici stanno soggiornando dinanzi agli uffici della Capitaneria di Porto in attesa di ricevere notizie confortanti.

Fonte: ondaradio.info

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici