Vieste, continuano ricerche natante 41enne deceduto

guardia-costieraContinuano le ricerche del natante di Elia Del Duca, 41enne imprenditore di Vieste, il cui corpo è stato ritrovato lo scorso 25 novembre, da un mezzo della Guardia Costiera, a circa 5 miglia a est di Vieste.

Da raccolta dati, l’uomo era uscito in mare da solo il 24 novembre mattina, per una battuta di pesca; il mancato rientro e il fatto che il 41enne non fosse piu’ rintracciabile, avevano allertato familiari e amici della vittima che hanno informato la Guardia costiera di Vieste, che prontamente si era attivata.

Le attivita’ che hanno visto impegnati diversi uomini e mezzi, navali ed aerei, della Guardia Costiera, un mezzo navale dei Carabinieri, un elicottero della marina militare ed amici e parenti che hanno preso il mare con i propri mezzi privati, si erano concluse il 25 novembre, poco prima delle 07:00, con il triste ritrovamento del corpo dela vittima.

A seguito di intervento di medico legale era stato accertato il decesso, del quale è stata notiziata l’autorita’ giudiziaria. Le ricerche del natante, di cui non si ha ancora traccia, continuano. Sono in corso accertamenti riguardanti i motivi che hanno potuto causare il tragico evento.

In corso le ricerche da parte di una squadra di sommozzatori dei vigili del fuoco. Fra le possibili cause alla base dell’incidente un affondamento improvviso del natante. Stamani si sono svolti i funerali della vittima nel centro viestano.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici