Vandali in azione: deturpato Corso Giannone

Il risveglio di Corso Giannone porta i segni della movida di fine anno: una panchina in frantumi, fioriere e marmi distrutti ed imbrattati. È così che appare agli occhi dei passanti una delle più belle passeggiate di Rodi Garganico, terrazza naturale protesa sul mare Adriatico e le dirimpettaie Isole Tremiti, dopo che un gruppo di vandali ha deciso di lasciarvi il segno per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

Viene da chiedersi a chi giova questo scempio e non resta che auspicare una pronta rimozione dei resti frantumati che, oltre a costituire un serio pericolo, non offrono di certo un bello spettacolo ai passanti.

11 commenti

  1. Tommaso Sgherzi

    gli devono tagliare le mani a questi stronzi

  2. Foggia-club Invaders Rodi Garganico

    è gente che nn ha le palle di agire contro qualcuno che gli fa il culo quadrato …… e allora se la prende cn gli oggetti inanimati sapendo che gli stessi nn possono rispondere alle loro azioni….io li chiamo bambinelli bulli da 4 soldi !!!

  3. Arianna Zangardi

    mamma mia, è una vergogna!

  4. siamo al 16° giorno… non è di certo la movida di fine anno!!

  5. Terry Verdirame

    Mamma mia che peccato anzi che vergogna!!

  6. Gianni Sollitto

    Mio caro, la mamma degli imbecilli è sempre incinta. Solidarietà alla bella Rodi. g.s.

  7. Vincenza Saccia

    Mi dispiace tanto purtroppo ci sono persone che non capiscono niente ! e fanno i danni …

  8. Vincenza Saccia

    questi stronzi non amano le cose Belle
    pensano solo a distruggere

  9. Michele Romanelli

    non ci sono parole………

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici