Operazione antidroga sul Gargano: 5 arresti

spaccio_drogaSono cinque gli uomini finiti agli arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti eseguiti nell’ambito di una delicata operazione antidroga che ha visto impegnati i Carabinieri – dall’agosto dello scorso anno – nelle indagini su un’intensa attività di spaccio di cocaina e hashish tra Vico del Gargano, Peschici e Vieste.

Un’organizzazione composta da cinque uomini del luogo, dai 25 ai 37 anni, che aveva sviluppato anche un particolare codice criptico per comunicare durante le conversazioni telefoniche, ma che gli inquirenti – attraverso intercettazioni ambientali e varie tecniche investigative – sono arrivati presto a codificare riuscendo a cogliere in flagranza di reato due degli affiliati al gruppo di pusher, che avevano messo su un giro di affari che aveva fruttato circa 50.000,00 euro in soli quattro mesi.

Al telefono parlavano di “pietre”, “chiavi” e “ragazze”. Ma in realtà era un linguaggio criptico utilizzato per indicare la cocaina e intendersi sulle dosi o sui grammi da acquistare.

Le indagini hanno preso spunto da una mirata attività posta in essere nel comune di Peschici, che ha permesso di documentare un’intensa attività di spaccio di stupefacenti, in particolare cocaina e hashish, ad opera di un gruppo di “pusher”, costituito da soggetti già noti ai Carabinieri. Da Peschici le indagini si sono poi estese anche al comune di Vieste, dove veniva individuato un soggetto, dedito in totale autonomia a un’intensa attività di spaccio di cocaina, in favore di giovani del luogo.

1 Commento

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici