Carpino, un arresto per furto di legna in area Parco

furto-legnaScoperto a rubare legna nel Parco Nazionale del Gargano: è stato arrestato in flagranza di reato. Gli uomini del Corpo forestale di Cagnano Varano e Foresta Umbra hanno sorpreso in località Monteiorio del Comune di Carpino, un uomo che, già da qualche giorno, abbatteva con l’utilizzo di motosega, piante di cerro (alcune di grosse dimensioni) radicate in un bosco demaniale di proprietà regionale, vendendone successivamente il legname ricavato.

L’uomo, residente a Carpino, è stato dunque immediatamente arrestato per furto, con l’aggravante di aver commesso il fatto su un bene demaniale e con violenza sulle cose e sottoposta a giudizio direttissimo dall’Autorità Giudiziaria. L’attività investigativa è ora indirizzata, già proficuamente, alla individuazione dei destinatari della legna oggetto del furto, che saranno denunciati per il reato di ricettazione.

4 commenti

  1. Mantovani Edda

    Sbagliato vero però è meno grave di rubare alla gente.Magari aveva bisogno x vivere

  2. Michele Milone

    chi ruba miliardi e agli arresti domiciliari vedi veneto

  3. Romana Ferrante

    Poteva comunque scegliersi un albero fuori dal parco!

  4. Francesca Sacco

    Se altri facessero la stessa cosa, in poco tempo non ci sarebbero più alberi. Poi parlate di dissesto idro-geologico …….Ci sono modi onesti di guadagnarsi la giornata senza danneggiare irreparabilmente un bene che è di tutti.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici