#AlluvioneGargano: indagano i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia

alluvione-peschiciNell’ambito dell’inchiesta sull’alluvione nel Gargano della prima settimana di settembre, i carabinieri del Comando provinciale sono stati delegati dalla Procura ad accertare se “il deflusso delle acque sia stato ostacolato dalla presenza di insediamenti residenziali o produttivi abusivi, ovvero sia riconducibile a condotte omissive relative alla manutenzione dei canali”.

Verrà inoltre accertato – spiega una nota dell’Arma – “se la quantità di acqua piovana caduta sui territori maggiormente colpiti nei giorni 3, 4 e 5 settembre possa essere considerato evento eccezionale sulla base della media del periodo e, quindi, verificare se tale evento sia stato preventivamente ed adeguatamente segnalato alle autorità locali di protezione civile e quali iniziative abbiano assunto le predette autorità a tutela dell’incolumità pubblica”.

“I carabinieri – conclude il comunicato – compiranno poi ogni ulteriore investigazione necessaria per il completo accertamento dei fatti coadiuvati dal Corpo Forestale dello Stato”.

1 Commento

  1. Molto bene, ottimo lavoro della Procura della Repubblica di Foggia guidata dal dr De Castris e dal Comando dei Carabinieri guidato dal col. Basilicata.
    Lo stato c’è e si pone dalla parte giusta, mentre gli enti locali sono troppo omertosi, silenziosi, omissivi e inattivi nella tutela e nella difesa del bellissimo territorio foggiano e della troppo distratta gente foggiana.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici