Alluvione Gargano: la procura apre un’inchiesta

maltempo_103Un fascicolo di indagine è stato aperto dalla procura di Foggia in relazione all’alluvione che nei giorni scorsi ha messo letteralmente in ginocchio il Gargano. Secondo le prime indiscrezioni si indagherebbe per i reati di disastro colposo, omicidio colposo, violazioni alle leggi urbanistiche, omissione di atti d’ufficio.

L’inchiesta sarebbe stata aperta dalla Procura di Foggia su segnalazione dei carabinieri del Comando provinciale. Anche il Codacons nei giorni scorsi ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Foggia. “Quello che è avvenuto – hanno denunciato i rappresentanti dei consumatori – non si può attribuire solo al maltempo, ma le responsabilità sono da ricercare nell’intervento dell’uomo e nell’assenza di controlli e interventi da parte delle autorità competenti e delle istituzioni”.

4 commenti

  1. Giuseppe Recchia

    Devastazione della costa, ed edificazioni scriteriate sono normale amministrazione nei centri garganici e certamente negli anni passati le varie denunce sono state insabbiate forse perche’ gli abusi venivano compiuti da ” intoccabili”

  2. beh, che dire degli ausigliari forestali o come si chiamano loro che vengono assunti durante i mesi estivi, che più volte quest’estate e anche la scorsa, mi é capitato di vedere sotto gli alberi in zona Peschici e Capoiale a giocare a carte!!!! Belli loro con i tavoli e sedie!!!ma invece di attendere un incedio o altro, visto che vengono pagati, non potrebbero impegnare il tempo a pulire (tagliare rami, sterpaglie, ecc) quel che resta delle pinete abbandonate a se stesse!!!! Io ero tentate di fotografarli quest’estate, ma se mi ricapita lo faro’ la prossima…ke schifo, come sperperare i soldi dei cittadini!!!!

  3. Stefania lo vuoi capire che il problema non sono gli ausiliari che giocano a carte? Ti invito a leggere bene il commento di Giuseppe!!

  4. ma come loro giocano a carte, (perchè stanno li messi a “lavorare” grazie alle raccomandazioni”) quelli che li hanno assunti giocano con i nostri soldi, mazzette prese per dare permessi per costruire dove non si dovrebbe…….ecc ecc…..iniziamo dal piccolo per arrivare al pesce grande….

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici