«Sblocca Italia», Rodi segnala la chiesa del Crocifisso

chiesa-crocifisso-di-lella_1_1Arriverà entro il mese di luglio il decreto Sblocca Italia. Un piano per far ripartire i cantieri fermi, grazie alle risorse revocate ad altri progetti, e realizzare opere strategiche nazionali. Lo ha annunciato il Ministro per le Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi.

Circa 2 miliardi di euro recuperati dalle revoche ai progetti bloccati, ha spiegato il Ministro Lupi, che serviranno a far ripartire i cantieri fermi. Si tratta delle opere rimaste incompiute, che i sindaci hanno segnalato al Governo entro il 15 giugno su richiesta del presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

Per il Comune di Rodi Garganico, il sindaco Nicola Pinto ha segnalato per il tramite del Presidente dell’ANCI on.le Piero Fassino il progetto di restauro e consolidamento statico della Chiesa del SS. Crocifisso.

Dopo l’esame delle richieste dei Comuni, i fondi necessari saranno concessi alle opere velocemente cantierabili che saranno ritenute prioritarie anche in termini di sviluppo territoriale.

3 commenti

  1. Santa Picazio

    Speriamo che si possa approfittarne! È davvero un sacrilegio tenerla ancora chiusa!

  2. Michelle Cuomo

    magnifique je reve d y venir

  3. Coop Mdl

    Segnaliamo che la nostra cooperativa è impegnata nella raccolta firme per la segnalazione di questo gioiello al FAI nell’ambito dell’iniziativa “I luoghi del cuore”. Al momento all’attivo ci sono circa 200 firme già raccolte. Chiunque voglia/possa contribuire alla causa è pregato di contattarci. Insieme possiamo farcela!!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici