Rodi, aumentano i parcheggi blu

parcheggio-porto-rodiDa qualche giorno nella cittadina garganica è cresciuta la disponibilità di posti per la sosta a pagamento dei veicoli. Ai circa 200 posti già disponibili ed attivi dai primi di Luglio nel centro abitato cittadino, si aggiungono infatti quelli recentemente attivati presso l’area adiacente al porto turistico Marina di Rodi Garganico.

Fino al prossimo 30 Settembre, dalle 7 del mattino all’una di notte, lasciare il veicolo sull’intera area di sosta ricavata sullo spazio demaniale attiguo alla Capitaneria di Porto, costerà 1 euro per la prima ora o frazione e 80 centesimi per ogni ora o frazione di ora successiva alla prima, mentre resta completamente gratuita la sosta dall’una alle sette del mattino successivo.

Il parcheggio senza custodia del veicolo è gestito in economia dal Comune di Rodi Garganico, ovvero direttamente tramite il personale dello stesso ente che incassa la tariffa di sosta, in controtendenza quindi rispetto a quanto avviene per gli altri parcheggi disponibili nel centro abitato che, a seguito di gara ad evidenza pubblica, sono stati affidati con un contratto quadriennale ad una cooperativa sociale del posto.

Monta intanto il disappunto dei titolari delle attività commerciali presenti nel porto turistico e dei tanti passeggeri che ogni giorno si imbarcano per le Isole Tremiti, visto che finora potevano parcheggiare gratuitamente all’interno dell’area.

35 commenti

  1. Michela Colafrancesco

    Marco nessuno vuole il parcheggio sotto casa o sotto l’ombrellone…qua parla una persona che alcune volte sotto casa deve pagare…al piazzale coperto deve pagare…alla posta deve pagare……non amo usare la macchina nemmeno per andare a mare, ma ho una bambina e non potendomi permettere l’ombrellone a pagamento devo scendere munita di: ombrellone, materassino, giocattoli e via dicendo e umanamente parlando la scesa e la salita a piedi è impossibile. Qundi come ha ragione chi si lamenta e dice che i posti macchina servono per chi lavora, abbiamo ragione anche noi che ci abitiamo….il discorso è identico.
    E come non ci lamentiamo noi che ci abitiamo perchè comprendiamo che ognuno a modo proprio deve portarsi la pagnotta o percepire un entrata…Be Non si Lamentasse nessuno a riguardo.
    Questo gruppo era uno dei gruppi che stimavo perchè la gente nel piccolo si impegnava a lanciare dei messaggi positivi…ora invece è l’ennesimo Muro del Pianto.
    E ripeto: tutti a modo nostro abbiamo delle lamentele. E ce ne sarebbero altre mille. comunque mi fermo qua…e non mi riferisco solo al nesso dell’articolo…mi riferisco un pò a tutte le lamentele: Sarebbe bello “cambiarci auto” ogni tanto e rendersi conto che in fin dei conti “siamo tutti nella stessa barca”. Solo che alcuni evitano la polemica. Mi fermo qua. Buona giornata

  2. Michela Colafrancesco

    E l’invito per una bella escursione verso altri posti è sempre valido. Almeno alcuni anzichè lamentarsi…si renderebbero conto che in giro: c’è di peggio.

  3. Marco Sciarra

    Michela il gruppo continua a svolgere il suo lavoro esattamente come prima. Se c’è chi la pensa diversamente da te o da me non è che si può stare a censurare. Ognuno esprime liberamente la sua opinione, ovviamente nei dovuti modi, e ogni altro membro del gruppo è libero di commentare, tutto qui. Per il resto mi riservo di dirti la mia personalissima opinione in altra sede

  4. Cosimo Lisi

    ma chi gestisce questi posti auto ? Comune o Appaltatore ?

  5. Michela Colafrancesco

    la censura no… però dai da quando è iniziata l’estate sembra una filastrocca: c’è chi vuole la navetta ogni mezzora, chi non vuole più le giostre, chi vuole i parcheggi liberi, chi vuole l’aereo a portatata di mano…….la mia non è una lamentela vera e propria..appunto perchè “comprendo” e mi sembra giusto che nelle località balneari le cose avvengano in questo modo…anche perchè il paese di mare con parcheggio libero non lo trovi più da nessuna parte. Quindi avvolte quando leggi il forestiero o chi lavora che inizia la sua frazione di pianto….ti fermi e dici: Guarda io sono tre mesi che vivo forse in maniera peggiore di te. Tutto qua.
    Cosimo zona porto Comune, altre zone appaltatore……ma a prescindere da chi gestisce, cosa che alla gente non interessa….il discorso mio è: Guarda che sei nel paese di mare…è cosa normale pagare..specie in zone centro o prossime al mare. sarebbe bello ed economico non farlo…ma è anche giusto che ognuno porti a casa qualcosa a modo proprio…visto che l’economia dei paesi di mare si basa sull’estate.
    Vi saluto, buona giornata.

  6. Raffaella Raffaella Montecalvo

    QUEL Pò DI TURISMO CHE ESISTE VE LO GIOCATE………MA DAIIIIIIIIIII

  7. Samantha Malaguti

    D’estate magicamente scompaiono, chissa’ perché!!!!

  8. Giovanni Zelante

    Mossa astuta della povera amministrazione comunale che il 15 è stata l unica a non fare i fuochi pirotecnici. L unica in tutto il Gargano. E così dopo 4 anni di parcheggio gratuito , proprio in mezzo alle ferie le cose cambiano. Fioccano le multe , ed il sindaco si ingrassa. Speriamo almeno compri una idropulitrice per pulire il centro storico che è pieno di cacche e pipì di cani. Vergogna

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici