Ospedali aperti di notte, parte la sperimentazione nell’ASL di Foggia

San Severo, Manfredonia e Cerignola. Negli ospedali di queste città ha preso il via il programma messo a punto dall’assessorato al Welfare per l’ abbattimento delle liste di attesa nei reparti e nelle unita’ operative dei presidi ospedalieri. Lo comunica l’assessore Elena Gentile. Al di la’ delle previsioni l’ adesione degli operatori sanitari, tecnici e personale del comparto. I pazienti ed i loro famigliari hanno risposto positivamente alla iniziativa.

L’ organizzazione del lavoro nelle divisioni e nelle unità operative di radiologia nelle ore serali e nei giorni festivi non confligge con l’ assistenza ai pazienti ricoverati e alla gestione delle emergenze urgenze. Nelle prossime settimane toccherà agli altri territori . Tutte le ASL di Puglia stanno allestendo la programmazione e l’ articolazione delle aperture straordinarie degli ospedali.

“Siamo certi – dice l’assessore Gentile – che dopo aver investito risorse importanti nel potenziamento della rete delle nuove tecnologie, entro la fine del mese di gennaio tutti gli ospedali di Puglia concorreranno a raggiungere l’ obiettivo che la giunta regionale ha inteso proporre ai manager delle Aziende sanitarie: rendere esigibile il diritto di migliaia di cittadini ad una diagnosi ottenuta in tempi rapidi nelle strutture pubbliche”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici