La Provincia di Foggia sostiene i giovani e le imprese di Capitanata

provincia-foggiaSono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.10 del 23/01/2014, gli Avvisi con cui la Provincia di Foggia porta a completa realizzazione la propria pianificazione elaborata con le risorse del PO Puglia FSE 2007/2013. La proposta provinciale è stata accolta dalla Regione Puglia ed impegna complessivamente € 4.798.000,00 in favore delle imprese e dei giovani della Capitanata..

La Provincia di Foggia è stata la prima in Puglia a pubblicare gli avvisi rivolti alla formazione, recependo le nuove disposizioni regionali che hanno introdotto la prima versione del Repertorio Regionale delle Figure Professionali (RRFP) con la descrizione degli standard professionali di riferimento per la realizzazione di efficaci interventi e servizi per il lifelong learning. “Legare la Formazione professionale al mondo della Scuola, dell’Università, della Ricerca e dell’Impresa, mettere in connessione questi ambiti, agendo in modo incisivo ed intelligente sulla qualificazione dei nostri giovani devono essere obiettivi primari per un territorio come la provincia di Foggia”. Così la dott.ssa Luisa Maraschiello, dirigente del Settore Formazione Professionale, commenta la pubblicazione degli avvisi.

Gli interventi formativi, promossi dalla Provincia di Foggia destinati ad enti formativi accreditati dalla Regione Puglia, sono tutti finalizzati al rilascio di una qualifica professionale idonea ad un proficuo inserimento lavorativo. Ai giovani laureati sono rivolte le azioni per la specializzazione delle competenze possedute, con particolare attenzione ai temi strategici dell’innovazione e del trasferimento tecnologico (18 corsi della durata di 300 ore per un importo complessivo di € 972.000,00) e quelle per l’introduzione delle ICT nel sistema produttivo (10 corsi per un importo complessivo di € 693.000,00). Alla formazione dei giovani che vogliono occuparsi nel settore agricolo sono stati assegnati € 387.000,00. Al potenziamento delle competenze degli over 45 disoccupati, per mitigare il rischio di una loro esclusione sociale e per consentire la loro permanenza sul mercato del lavoro, sono stati assegnati € 297.000,00. Sempre in tema di inclusione sociale, è stata riproposta un’azione dedicata alle donne che vivono una condizione di disagio sociale (n.6 corsi per € 810.000,00). Per quanto riguarda l’occupazione attraverso il canale alternativo del lavoro autonomo, con €. 765.000,00 sono stati programmati 7 corsi riservati alle donne. Gli interventi formativi sono mirati all’accesso ai finanziamenti pubblici posti a sostegno dello start up di nuova imprenditorialità.

Altre risorse sono state indirizzate a favore delle imprese della provincia di Foggia per sostenerle verso la ripresa economica. Con uno degli avvisi pubblicati, la Provincia vuole favorire le imprese nell’acquisizione di servizi di accompagnamento utili alle loro esigenze di sviluppo, di innovazione e riorganizzazione. L’azione consiste nella erogazione di un contributo, per un periodo di sei mesi, a copertura parziale del costo di un professionista individuato dall’impresa richiedente. Alle imprese interessate alla consulenza di un esperto sono garantiti contributi sul costo della consulenza pari al 75 % della spesa sostenuta e fino ad un massimo di € 4.000,00 mensili se l’incarico è conferito ad un temporary manager, € 3.000,00 per il conferimento di un incarico di mentoring o coaching ed € 2.000,00 per altre consulenze specialistiche. Con altro avviso, sempre rivolto alle imprese, vengono finanziati progetti aziendali destinati ai lavoratori dipendenti e parasubordinati volti a favorire la conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa attraverso l’attivazione di una serie di azioni riconducibili a due misure: flessibilità organizzativa (soluzioni aziendali family-friendly ) e servizi di supporto ( soluzioni aziendali worklife bilance). Ad ogni progetto finanziato viene concesso un contributo pari al 75% della spesa e fino ad un importo massimo di € 40.000,00.

Per interventi formativi rivolti agli occupati e finalizzati al loro aggiornamento professionale ed altri interventi per la realizzazione di tirocini per i giovani da attuare presso aziende private ed enti pubblici del territorio, esistono avvisi già pubblicati in precedenza ed operativi secondo la modalità a sportello, per sono ancora disponibili risorse pari a circa un milione e cinquecentomila euro.

1 Commento

  1. Maria Angela

    parole parole soltanto parole

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici