#AlluvioneGargano: gli instancabili ragazzi del Cerbero di Vico del Gargano

cerbero_vicoNon si sono fermati un attimo da quando hanno saputo che San Menaio era invasa dal fango, così, i ragazzi dell’associazione culturale Cerbero, hanno imbracciato pale e attrezzi di fortuna e hanno cominciato a spalare il fango arriva­to nella località balneare di Vico del Gargano.

Dopo giorni di lavoro incessante, Daniele Cusmai e i suoi ragazzi hanno liberato quasi del tutto la stra­da principale di San Menaio, il lungomare intitolato all’artista Andrea Pazienza, dando così la possibilità a molti di sperare che entro il prossimo fine settimana pos­sa essere riaperto quel tratto di strada.

Strada che, comun­que, è franata in al­cuni punti. Potrebbe essere riaperta sabato se le condizioni at­mosferiche lo permetteran­no e, molto probabilmente, in un solo senso di marcia che vedrà alternarsi le automobili in transito”. I ragazzi di Cusmai continuano a lavorare.

2 commenti

  1. Marcello Amoroso

    BRAVI FARE AMBIENTE SOLIDARIZZA

  2. Russi Maria Libera

    Grandi..tanto di cappello………….

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici