Allerta Meteo, l’avviso della protezione civile

allerta-meteo-protezione-civile-pugliaForte instabilità oggi e domani sul nostro paese, in particolare sulle regioni centro-meridionali. All’origine del maltempo l’ingresso sull’Italia di aria più fresca ed instabile in quota. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede, dal pomeriggio di oggi precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima su Emilia Romagna e Marche, in estensione dalla sera a Umbria, Lazio e Abruzzo. Inoltre dalle prime ore di domani sono previsti rovesci o temporali a carattere da sparso a diffuso anche su Molise, Puglia e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani criticità arancione su Puglia e Sicilia, mentre sulle altre regioni interessate il livello sarà giallo.

Il Servizio Protezione Civile della Regione Puglia ha emesso un messaggio di allerta valido a partire dalle ore 8 del giorno 2 Ottobre 2014 e per le successive 12 ore che prevede precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale sulla Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia centro-meridionale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati. Fenomeni accompagnati da frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Viene dichiarato uno stato di attenzione anche per i Comuni di Rignano Garganico, San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo, per la durata indicata nel messaggio di allerta di riferimento.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici