Torre Mileto nella top five degli ecomostri

abusismo-costaC’è anche Torre Mileto – sta­zione balneare del comune di San Nicandro Garganico situata sulla fascia costiera tra i laghi di Lesina e Varano – nella top five di ‘Mare Monstrum’, il rapporto annuale di Legambiente sui casi di cemento illegale. Gli scheletri di Pizzo Sella a Palermo e delle 35 ville nell’ area ar­cheologica di capo Colonna a Crotone, dell’albergo sulla scogliera di Alimuri a Vico Equense, del villaggio di Tor­re Mileto sono i cinque eco­mostri dell’edizione 2014 presentata a Roma in occa­sione della’ partenza della Goletta Verde e della Goletta dei laghi.

Dietro i primi cinque classificati, vengono inseriti gli otto scheletri anco­ra in piedi sulla collina di Quarto Caldo nel Parco na­zionale del Circeo. Nei giorni scorsi sono stati abbat­tuti l’eco­mostro di Scala dei Turchi e i tre scheletri di Udo Rossel­lo. “I cinque ecomostri al top di ‘Mare Monstrum’ – denuncia Legambien­te – sono casi di cemento illegale su cui pesa, ignorato da decenni, l’ordine di abbattimento. Casi che denun­ciamo da sempre e di cui chiediamo alle istituzioni, Comuni in testa, l’abbatti­mento per via preferenziale. In virtù della loro storia e del loro impatto sul territorio rappresentano bene ciò che deve essere finalmente can­cellato dalle coste italiane”.

1 Commento

  1. Antonio Cherchi

    Non condivido. La torre non è di recente costruzione, da il nome alla località e non è brutta. .. anzi

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici