Incendi boschivi, il piano della Regione

bosco in fiammeÈ stato firmato il protocollo di intesa tra la Regione Puglia ed il ministero dell’Interno per la organizzazione della campagna antincendi boschivi 2014 che sarà attivo dal 15 giugno al 15 settembre.

“Si tratta – ha spiegato il Prefetto di Bari, in rappresentanza del Ministero dell’Interno, Antonio Nunziante – di lavorare anche quest’anno in sinergia per la tutela del territorio così come è stato definito nell’accordo quadro del 12 giugno del 2012”. “Ci sarà una squadra di volontari per ogni provincia, compresa la Bat, composta da cinque persone – ha detto il direttore della direzione regionale Puglia dei Vigili del Fuoco, Michele Di Grezia – le squadre arriveranno a tre nel periodo di maggior rischio incendi a causa delle condizioni meteorologiche così come in questi giorni nella provincia di Bari e Foggia opereranno le squadre al completo per l’annunciato grande caldo”.

“Stiamo lavorando – ha spiegato Di Grezia – da quest’inverno per la formazione degli operatori che dovranno essere in grado non solo di controllare il territorio ma di poter intervenire con competenza e professionalità in caso di incendi boschivi”.

“Quest’anno – ha concluso il dirigente del servizio Protezione Civile della Regione Puglia, Luca Limongelli – verrà erogato dalla Regione al ministero dell’Interno, a cui fa capo il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, un corrispettivo forfettario di un 1.150.000 euro per le squadre Aib (anti incendio boschivo) per un periodo complessivo di 62 giornate lavorative cadauna”. “Il sistema ci sembra sempre rodato – ha concluso – anche se è necessario coinvolgere i cittadini in un controllo e in un rispetto del territorio per evitare incendi provocati da atti di criminale disattenzione”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici