Consorzio di Bonifica del Gargano: per pulire i canali servono i fondi

alluvione-gargano-12Intervenendo a Vieste, alla presentazione del progetto sul monitoraggio ambientale “Gargano Lab”, il presidente del Consorzio di Bonifica Montana, Giancarlo Frattarolo, ha ribadito l’importanza che i consorzi assumono per la difesa del territorio. “Basta polemiche, non è affatto vero che il nostro consorzio è un ente inutile. Basti pensare che senza le nostre opere molti collegamenti nella provincia di Foggia non sarebbero esistiti, come ad esempio la strada litoranea che collega Manfredonia a Vieste”.

Frattarolo ha fatto anche il punto della situazione sui lavori effettuati e da cantierizzare dopo l’alluvione di inizio settembre. “Noi eravamo e siamo pronti con i nostri progetti. Però molti non sanno che il Consorzio di Bonifica Montana non ha gli opportuni fondi per intervenire su tutto. Ad oggi – aggiunge il presidente – non sono ancora arrivati i soldi per pulire i canali. Solo la Regione ha stanziato una piccola somma, insufficiente per operare in ben 11 comuni coinvolti dalla calamità”.

5 commenti

  1. Saverio Spicciariello

    se non arrivano i fondi, che fanno?

  2. Carmela Clemente

    Meglio tardi che mai ma se aspettano i fondi x farlo aspetta e spera xke’tra burocrazia e la mancanza di fondi arrivera’l’estate e dovranno ancora arrivare io spero che non sia cosi ma con i precedendi c’e’poco da sperare (con tutto il cuore mi auguro di sbagliare)in bocca al lupo

  3. Maria Pizzarelli

    e dove non servono “i fondi” di questi tempi!!

  4. Carmine d'Anelli

    I fondi sono anni che ve li mangiate! Andate a casa che è meglio!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici