Camera approva contributi finanziari agli agrumeti caratteristici

limoni“Recuperiamo e valorizziamo gli agrumeti caratteristici anche per difendere il territorio dal dissesto e la sua identità dall’abbandono”. Lo affermano i parlamentari PD Nicodemo Oliverio e Colomba Mongiello, rispettivamente capogruppo e componente della Commissione Agricoltura della Camera, commentando l’approvazione, in prima lettura, della legge sugli agrumeti caratteristici all’esito del lavoro di sintesi tra le 5 proposte avanzate, due delle quali presentate da Oliverio e Mongiello.

“Ai titolari di queste oasi di biodiversità, che si trovano sul Gargano come sulla costiera Amalfitana o lungo le coste della Calabria e della Sicilia o affacciati sul Garda – affermano Oliverio e Mongiello – garantiamo, per il tramite delle Regioni, un contributo finanziario di 4 milioni per il triennio 2014-2016 destinato a ripristinare, recuperare e salvaguardare gli agrumeti caratteristici delle aree a rischio di dissesto idrogeologico.

L’azione è pienamente armonizzata con la legislazione europea in materia di sviluppo rurale ed ha tra gli obiettivi quello di sostenere i produttori nella quotidiana fatica di affrontare una crisi provocata dai crescenti costi di produzione e dall’inesistente o inefficace politica di filiera agroindustriale.

La Commissione Agricoltura ha verificato quanto sia essenziale fermare il lento degrado e abbandono di quei territori, sostenendo un’agricoltura ‘eroica’ e riconoscendo il valore nazionale di un inestimabile paesaggio formato da un intreccio secolare di natura e di cultura.

L’abbandono degli agrumeti determina il degrado del tessuto sociale, con la perdita di attività e forme di lavoro radicate nella cultura di quei territori, e la progressiva alterazione del paesaggio, con la crescente e vistosa presenza di zone incolte tra il verde curato degli agrumeti.

Sono tutti beni e valori che abbiamo il dovere di tutelare e valorizzare – concludono i deputati del PD Oliverio e Mongiello – perché sono loro a rendere l’Italia ed il Made in Italy ciò che è”.

4 commenti

  1. d

    Non perché sono di Rodi,ma i nostri limoni sono particolari.un profumo e sapore unico.provate per credere.

  2. Romana Ferrante

    Gli agrumi del Gargano hanno un profumo e un sapore ineguagliabili.

  3. Carmine d

    Ma c’è pure qualcuno che si fotte i finanziamenti e se ne frega degli agrumi!

  4. Michele Di Terlizzi

    NON SCRIVETE CAZZATE……….Dateci almeno la possibilita’ di raggiungere i nostri agrumeti visto che dal 6 settembre le strade sono ancora interrotte…….

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici