Via all’ordinanza balneare: servizi per i disabili e wi-fi

spiaggiaPresentata dall’assessore al Demanio Leonardo di Gioia l’ordinanza balneare 2013, documento con il quale si regola l’esercizio dell’attività balneare nelle spiagge demaniali. Come è noto, l’ordinanza sarà affissa all’ingresso di tutti i lidi e prevede precisi compiti per garantire accesso, pulizia, sicurezza, tutela ambientale e della quiete pubblica.

«Quest’anno – ha spiegato l’assessore – l’ordinanza non prevede nuove norme impositive: abbiamo scelto la continuità». Dunque, nessun cambio sulla durata della stagione di apertura al pubblico, che continua ad essere assai breve (1 maggio – 30 settembre) e, piuttosto, «moral suasion nei confronti dei gestori per avviare innovazioni». Ad esempio, ci saranno aree wi-fi pubbliche e sarà migliorato – d’intesa con l’assessorato alla Sanità e con gli operatori degli scooter d’acqua – il servizio di soccorso «Emersanmare», con l’uso in molti lidi di defibrillatori.

Restano confermate le prescrizioni ambientali, la tutela delle spiagge libere e presto «partirà una classificazione delle spiagge secondo criteri di qualità, come si fa per gli alberghi».

Assobalneari e Sib hanno illustrato alcune novità per la stagione 2013: ad esempio, aree non fumatori, ingresso gratis nei lidi di Margherita di Savoia (Fg) in alcuni giorni di Maggio, il wi-fi a Porto Cesareo (Le), oltre alla prosecuzione della campagna per garantire l’accesso ai disabili con l’utilizzo di corridoi e sedie speciali.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici