Un marchio e nuove regole per i bed & breakfast

hotelVia libera alla nuova disciplina transitoria sulle attività di bed and breakfast, che da oggi vengono classificati in due tipologie tra i quali poter scegliere di rientrare, per chi è già in attività, entro il 31 dicembre 2016: quelli a conduzione familiare (esentati dal pagamento Iva) e quella imprenditoriale (attività continuativa).

Nel primo caso, l’attività ricettiva deve essere svolta da chi abita nello stesso immobile per il periodo di attività (da un minimo di 90 ad un massimo di 270 giorni). Alloggio e prima colazione possono essere forniti – per non più di 3 camere e 9 posti letto, senza servizi aggiuntivi – all’interno dei borghi inferiori a 10mila abitanti anche in unità immobiliari diverse, ma che non siano distanti tra di loro oltre 100 metri. In questo caso non è necessaria l’iscrizione nel Registro delle imprese.

Nel caso del B&B imprenditoriale, alloggio e prima colazione possono essere forniti per non più di 6 camere e 18 posti letto, che possono trovarsi in non più di due appartamenti nello stesso stabile o in due unità immobiliari distanti tra loro non oltre 100 metri. Dall’assessore al ramo, Silvia Godelli, viene introdotta anche la Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) da presentare al Comune, oltre alla dichiarazione di idoneità ad ospitare ai disabili.

Una volta registrati nel comune di appartenenza, i b&b saranno certificati dal marchio “Puglia Ospitale” e potranno essere etichettati a seconda dei servizi disponibili. “Ospitalità accessibile” identificherà le strutture prive di barriere architettoniche, “ospitalità friendly” quelle che offriranno ospitalità a coppie dello stesso sesso e di qualsiasi etnia o religione, “ospitalità pet friendly” per chi accetta gli animali domestici.

Infine, per gustare al meglio i sapori del territorio, la colazione offerta dovrà essere composta da prodotti tipici. Vietati quelli confezionati.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici