«Noi dauni calpestati da tutte le politiche turistiche regionali»

GarganoMa la Capitanata fa parte della Puglia? Quando il calice è colmo. Il calice in parola è quello del turismo, quello affidato alla programmazione e alla iniziativa regionale. E’talmente colmo che non riesce ad entrare l’ultima goccia quella stilla dalla Capitanata che pertanto rimane fuori da quel calice. A denunciare una situazione non più accettabile è il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi.

Prendendo spunto dalle ultime iniziative turistiche – visita di 30 giornalisti russi, tour di turisti austriaci – reclamizzate dai vari media come “regionali” ma in effetti limitate alle località della bassa Puglia, Riccardi si chiede con una punta di amaro sarcasmo: “E’ solo questa la Puglia? C’è stata una nuova ridefinizione geografica della nostra regione di cui non sono al corrente? Fosse così chiedo venia per la mia disinformazione, ma se non fosse così non voglio e non chiedo scuse da nessuno. Il tempo delle parole – afferma – è terminato ed anche da parecchio. Occorrono i fatti. Dove sono i fatti? Pugliapromozione vogliamo annoverarla tra i fatti e le azioni concrete? Allora – insiste – spieghiamo all’Agenzia Regionale del Turismo in questione, al suo Presidente ed all’Assessore Regionale competente che cosa è la Capitanata, dal Gargano ai monti Dauni, e quali sono i dati riferiti alle nostre impareggiabili bellezze naturali.

Località che non hanno nulla da invidiare ad altri luoghi pur dotati di attrattive, a cominciare dalla storia straordinaria, alle bellezze naturali. Per tanti versi, anzi, abbondano in misura e intensità eccezionali. Anche in fatto di accoglienza la nostra Daunia non credo debba prendere lezioni da qualcuno. Che cosa è allora che discrimina questa parte della Puglia? Probabilmente, immagino, la scarsa conoscenza di questi luoghi da parte dei dirigenti politici e burocrati della nostra regione che a questo punto debbo pensare soggiacciono a lusinghe di appartenenza quando invece dovrebbero tenere nel medesimo conto l’intero territorio, senza fare due pesi e due misure”. Il sindaco di Manfredonia ribadisce con forza che la provincia di Foggia appartengono orgogliosamente alla Puglia. E allora, o cambiamo il nome di Pugliapromozione oppure si prenda atto, una volta per tutte, che questa provincia della Puglia ha pieno titolo di partecipare al governo della regione al pari di tutte le altre città e località pugliesi. Non accettiamo di essere ancora calpestati».

Michele Apollonio

1 Commento

  1. Gae Delli Carri

    LA SOLUZIONE ? SI CHIAMA MACRO REGIONE “MOLDAUNIA”

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici