Gino Lisa escluso dagli aeroporti di interesse nazionale

jetFoggia non entra nel giro degli aeroporti di interesse nazionale. Il progetto presentato dal Ministro per lo Sviluppo economico Passera, individua 31 scali di interesse nazionale: Bergamo, Bologna, Genova, Milano Linate, Malpensa, Napoli, Palermo, Roma Fiumicino, Torino, Venezia, Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Lamezia Terme, Olbia, Pisa, Roma Ciampino, Trapani, Treviso, Verona, Ancona, Pescara, Reggio Calabria, Trieste Lampedusa, Pantelleria, Rimini e Salerno. Tra i grandi assenti, oltre a Foggia, Perugia, Brescia, Bolzano, Crotone, Cuneo, Parma e Siena. Nel piano c’è lo stop alla realizzazione di nuovi scali tra cui Viterbo, le cui risorse previste saranno dirottate per potenziare Fiumicino. Secondo il piano «gli aeroporti esclusi dalla lista di interesse nazionale invece dovranno essere trasferiti alle Regioni competenti o ai rispettivi enti locali, che ne valuteranno la diversa destinazione d’uso e/o la possibilità di chiusura».

‘Il governo tecnico, fortemente sostenuto soprattutto dal Pd e dal centro, non finisce di fare danni, in particolare al Mezzogiorno, con un provvedimento che di fatto porta alla chiusura di importanti aeroporti come quello di Foggia, tagliando così le ali ad un’economia legata al turismo e non solo che avrebbe avuto invece bisogno di sostegno e attenzione’. Lo afferma in un comunicato la senatrice Adriana Poli Bortone, capolista di Grande Sud al Senato in Puglia, che oggi è a Foggia per una serie di appuntamenti elettorali. ‘Meglio avrebbe fatto il governo Monti – aggiunge – ad invitare il ministro Grilli all’annullamento del decreto ministeriale del 21 dicembre scorso con cui si danno quattro miliardi al malaffare del Monte dei Paschi di Siena, estorcendoli agli onesti cittadini italiani’.

“Il polo turistico più importante della Puglia e tra i più rilevanti e noti d’Italia non può essere penalizzato dalle scelte di un Governo ormai prossimo alla scadenza”. E’ il commento della senatrice Colomba Mongiello, candidata alla Camera in Puglia, alla notizia dell’esclusione dell’aeroporto civile di Foggia dalla lista degli scali di rilevanza nazionale.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici